Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Puglia senza tempo

2 Febbraio, 2021

La Cappella degli Scrovegni a 360°

Shares

Un virtual tour nei meravigliosi affreschi della Cappella degli Scrovegni. Grazie al progetto di Haltadefinizione, una tech company esperta nella digitalizzazione dei beni culturali, il capolavoro di Giotto come non l’avete mai visto. Andiamo alla scoperta di questo tesoro artistico che, insieme ai cicli pittorici del Trecento di Padova “Urbs Picta”, è candidata italiana Unesco.

Una visita privilegiata

Dal valore inestimabile e dalla bellezza mozzafiato, il ciclo di dipinti della Cappella degli Scrovegni, diventa fruibile gratuitamente online. Con una speciale tecnologia gigapixel, attraverso 14mila scatti, i 700 mq di affreschi sono stati fotografati e rielaborati in modo da restituire immagini in alta risoluzione. Così facendo, anche i particolari più nascosti che, durante la visita in presenza sfuggono allo sguardo, possono essere ammirati stando comodamente seduti a casa. Un’esplorazione che ci porta fino ai 13 metri di altezza della volta e che ci restituisce una nuova prospettiva della Cappella.

La visitazione di Maria ad Elisabetta

Il progetto

Luca Ponzio, fondatore della Haltadefinizione, non è nuovo alle sperimentazioni tecnologiche, già nel 2007 infatti, si era cimentato con l’Ultima Cena di Leonardo, nel refettorio della Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano e, due anni dopo, con le collezioni statali della Galleria dell’Accademia di Firenze, della Pinacoteca di Brera e delle Gallerie Nazionali d’Arte Antica di Roma.

Gioacchino tra i pastori

La Cappella degli Scrovegni

Considerato il ciclo più completo di affreschi realizzato da Giotto, quello della Cappella degli Scrovegni, fu commissionato da Enrico degli Scrovegni al pittore, intorno al 1303. Pare che il banchiere volesse nobilitare la propria casata, approfittando della presenza del miglior artista del suo tempo a Padova, ma anche intercedere per l’anima del padre Reginaldo, collocato nell’Inferno dantesco perché usuraio.

Presentazione di Gesù al Tempio

Il ciclo pittorico

Sotto un cielo stellato di oro ed azzurro si snoda il ciclo di affreschi che si sviluppa in tre temi principali: gli episodi della vita di Gioacchino ed Anna, quelli della vita di Maria ed infine gli episodi della vita e morte di Cristo. In basso, una serie di riquadri raffigura le allegorie dei Vizi e delle Virtù. Se si segue il cammino dei Vizi si noterà come il percorso conduca in direzione dei dannati nell’Inferno, se al contrario, s’intraprende il cammino delle Virtù, si va verso il Paradiso, insieme ai beati.

Il Giudizio Universale

Letto questo?  Bellezza delle storie e creare spazi per le utopie, è il Food Design Secrets

Maria Grazia Tornisiello

Giornalista freelance da 18 anni, padovana d’adozione ma con la Puglia sempre nel cuore, amo zigzagare in lungo e in largo alla scoperta di luoghi, profumi, sapori ed atmosfere che solo il viaggio sa regalare. Scrivere delle bellezze che incontro è ciò che mi riesce meglio, ma anche a cucinare non sono poi così male.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top