Cosa vedere a Sarzana? Sarzana è un comune italiano, che si trova in provincia di La Spezia, in Liguria, ed è al secondo posto per numero di abitanti, nonchè una delle mete molto frequentate per chi voglia andare nel territorio spezzino, ubicato non lontano dal fiume Bocca di Magra.

Grazie alla sua posizione strategica, il comune di Sarzana è un crocevia di fonti di comunicazione per i confini tra la regione Toscana, l’Emilia-Romagna e la stessa Liguria.

Sarzana: il centro storico

Il Comune di Sarzana presenta vari luoghi che ci permette di visitare una volta giunti che non possiamo mancare l’occasione di venire, tra questi possiamo trovare il centro storico, la cittadella Sarzana oppure il Castello Firmafede, la cattedrale di Santa Maria Assunta, ecc.

Il centro storico presente a Sarzana, tra la Porta Parma e la Porta Romana, possiamo avere modo di vedere il Pieve di Sant’Andrea, una costruzione di carattere religioso appartenente al X Secolo, periodo dell’Età Medievale, il Palazzo Remedi, il Palazzo Podestà Lucciardi e il teatro degli impavidi.

Castello Firmafede

Il Castello Firmafede è un luogo da visitare a Sarzana, ed è stata costruita da Lorenzo De’ Medici nel XV Secolo, per celebrare la vittoria della Serezzana, una guerra contro il popolo genovese.

Nella seconda metà del XX Secolo, questa fortezza subì alcuni restauri, rendendola nuovamente accessibile e diventando uno dei punti di riferimento a livello culturale, sia locale che nazionale, nonchè uno dei luoghi molto utilizzati per eventi e mostre, soprattutto quello annuale dedicato al mondo dell’antiquariato.

Pieve di Sant’Andrea Sarzana

Il Pieve di Sant’Andrea è uno dei luoghi più antichi che possiamo trovare nel comune di Sarzana, risalente in periodo medievale, e al suo interno possiamo trovare delle sculture di marmo dedicate a Sant’Andrea, il santo patrono del comune, e dei santi Paolo e Pietro.

Cattedrale Santa Maria Assunta

La Cattedrale Santa Maria Assunta è un altro dei luoghi di culto religioso, dove all’esterno possiamo trovare una romanica facciata a capanna, mentre all’interno possiamo trovare lo stile barocco, con un’aula divisa in tre navate.

Tra le opere che possiamo trovare all’interno di questa cattedrale i dipinti di Francesco Solimena e Domenico Fiasella, ma l’opera più importante da vedere è la Croce di Mastro Guglielmo, la più antica croce datata nel XII Secolo, seppur sia stato ridipinto nel XIV Secolo in alcuni punti.

Piazza Matteotti

Circondata da palazzi antichi e da un porticato in stile, Piazza Matteotti ospita ogni anno innumerevoli manifestazioni che attirano visitatori dall’Italia e dall’estero compreso il Festival della Mente.

Nella Piazza Giacomo Matteotti si trovano i seguenti palazzi: Palazzo Roderio (Palazzo Comunale,), Oratorio di San Rocco, Palazzo Fontana, Palazzo Remedi (all’incrocio con via Fiasella), Palazzo Podestà Lucciardi (all’incrocio con via Mazzini), Palazzo Zacchia – Arzelà, Palazzo Benedetti, Palazzo Lucri (casa della famiglia Parentucelli) e il monumento ai Caduti.

 

 

Letto questo?  Il Gelato Cesare del Chiosco Verde di Reggio Calabria vola a Malaga