Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Natale a Gubbio: guida utile

Shares

Si tratta di una delle città più belle dell’Umbria: cosa vedere e cosa mangiare a Gubbio saranno oggetto di questa guida, contenente consigli e suggerimenti per tutti coloro che intendono recarsi nel paese umbro in vista delle festività natalizie.

Mercatini di Natale a Gubbio

Nel periodo dicembrino, la “città grigia” offre ai suoi visitatori paesaggi, atmosfere e scenari magici: i mercatini di Natale a Gubbio fanno certamente il proprio dovere ed attirano tantissimi visitatori da ogni parte di Italia.

Per chi decide di trascorrere qualche giorno nel paese che ha fatto da sfondo “all’amicizia” tra San Francesco di Assisi ed il lupo, sarà importante stabilire preventivamente cosa vedere a Gubbio.

Cosa vedere a Gubbio

A parte i mercatini di Natale, a Gubbio sarà opportuno cominciare il proprio tour da Piazza Grande in modo da avere accesso immediato a Palazzo dei Consoli che al suo interno ospita il museo “Campanone” e le sette tavole eugubine. Irrinunciabile è la visita al Duomo, dal quale poi dirigersi verso Palazzo Ducale che merita attenzione ed ammirazione. Ma su cosa vedere a Gubbio ancora si potrebbe dire tanto per passare a cosa mangiare a Gubbio, perché l’Umbria è terra di arte culinaria da sempre apprezzata.

Nella città grigia, attira su di sé l’attenzione anche il Palazzo del Bargello, presso il quale la Porta del Morto, il Museo della Balestra s la famosa Fontana dei Matti attirano migliaia di turisti e di curiosi che, grazie ai tre giri di corsa intorno a quest’ultima, ambiscono a diventare matti onorari della città.

Il tour tra mercatini di Natale a Gubbio si completa con la visita alle chiese del posto, tra cui quella di, San Francesco dei Muratori (dedicata al Santo di Assisi) in cui è custodita la pietra che riporta testimonianza del famoso patto tra San Francesco ed il lupo, secondo cui l’animale – se sfamato dai cittadini – non avrebbe fatto del male agli abitanti di Gubbio.

A questa chiesa di aggiunge la Basilica di Sant’Ubaldo che crea occasione per recarsi sul monte Igino in funivia.

  Cosa mangiare a Gubbio

  1. Friccó all’eugubina: amato dai paesini e dai turisti di ogni parte del mondo, questo piatto è caratterizzato da carni bianche stufate opportunamente condite e cotte con vino ed aceto di vino bianco.
  2. Crescia al Panaro e di Pasqua: tipico della tradizione culinaria eugubina, la crescia è realizzata con farina di mais, acqua, un pizzico di bicarbonato e cremor tartaro e poi cotto sul panaro.
  3. Pasta al tartufo: nero o bianco che sia nella lista di cosa mangiare a Gubbio, rientra il famoso tartufo. Consumato con la pasta è un viaggio nei sapori ed è irrinunciabile anche per chi ama i gusti forti e decisi.

Albero di Natale a Gubbio

Tra i mercatini di Natale a Gubbio si respira certamente aria di festa ma non tutti sanno che l’albero di Natale a Gubbio è il più grande del mondo ed esso rimane accesso fino al 7 gennaio e crea, nell’aria, colori ed effetti luminosi che lasciano veramente senza fiato.

Ma Gubbio è anche terra di specialità da assaporare e, quindi, vogliano essere suggerimenti preziosi i consigli di questa guida su cosa mangiare a Gubbio.

 

 

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top