Erice è un comune italiano in provincia di Trapani, nella parte occidentale della Sicilia, un paesino situato sulla cima del Monte Erice, una delle località più visitate dai turisti.

Si tratta di un piccolo paese di pochi abitanti ma, durante l’estate, aumenta il flusso di soggiornanti e, visto che parliamo di una località situata sulla montagna, possiamo dire che dalla cima si può vedere località come Trapani, le isole Egadi, potendo ammirare pure l’alba e il tramonto del sole.

Città di Erice: cosa vedere?

Il comune di Erice è ricco di monumenti e di palazzi storici: non appena entriamo in città troviamo subito il Duomo con un campanile situato in alto.

Si tratta di un monumento edificato nel XIV Secolo in stile gotico, in ricordo della Vergine Assunta, mentre il campanile consentiva di dare l’allarme in caso di eventuali attacchi, oltre a consentire ai turisti di visionare dall’alto la città.

Uno dei monumenti, nonchè il simbolo che rappresenta il Comune di Erice, è il Castello di Venere, edificato tra il XII e il XIII Secolo, un’altra splendida location dove possiamo ammirare il panorama, dedicato alla Dea greca Afrodite.

Nei pressi del Castello di Venere, possiamo ammirare le Torri Pepoli e la Villa Comunale Balio, mentre sotto le torri, troviamo la torretta Pepoli, lasciata edificare dal conte Pepoli.

Musei di Erice

Per i turisti che adorano l’arte, il comune di Erice offre tre musei, il museo civico Cordici, il museo Agro-Forestale San Matteo e il museo Malacologico.

Museo civico Cordici

Il museo civico Cordici si trova in Piazza Umberto I all’interno del Palazzo Municipale, dove possiamo ammirare l’opera de L’Annunciazione ed altri reperti di grande importanza dal punto di vista storico, come la Testa di marmo di Afrodite, una pintadera utilizzata per la realizzazione di stampi ornamentali presenti nei tessuti, ulteriori reperti risalenti all’epoca cartaginese. In questo museo, possiamo visitare la biblioteca, che custodisce svariati manoscritti e volumi che raccontano la storia del comune.

Museo agro-forestale San Matteo

Il museo agro-forestale San Matteo, a pochi km dal centro, invece, è il luogo ideale per i turisti appassionati di flora e fauna che caratterizzano il territorio di Erice, oltre a quelli dei lavori manuali come frantoio ed attrezzi agrari.

Museo Malacologico

Il museo Malacologico, a 1 km da Erice, custodisce reperti storici come fossili marini, conchiglie, crostacei, insomma un luogo dove i turisti possono ammirare tutto il patrimonio dedicato al mare.

Come raggiungere Erice?

Per raggiungere Erice in auto, percorrere l’autostrada A29 da Palermo città o aeroporto; da Trapani si arriva in 15 minuti in vettura, 40 minuti in bus/corriera. Durante il periodo estivo è in funzione la funivia che collega Trapani con la vetta di Erice!

Letto questo?  GARDAMI cocktail social da bere con gli amici