Madrepatria dell’italiano e dell’umanesimo, Firenze è una delle città italiane più belle in assoluto. Il capoluogo fiorentino ha fatto da sfondo a poesie ed opere di innumerevoli poeti, è stata una musa ispiratrice ed ha cantato l’amore.

Arte e romanticismo, quindi, si intrecciano, si rincorrono e si sovrappongono conferendo a Firenze un’aurea di magia.

Insomma, se si pensa ad una meta “di coppia”, non resta che fare le valigie e concedersi un fine settimana romantico e culturale nella bellissima città toscana.

Cosa vedere a Firenze, in un giorno

Se si devono ottimizzare i tempi, sarà importante dedicarsi ad un bel tour della città in modo da visitare i monumenti ed i luoghi più importanti in un giorno solo.

Partendo da Piazza della Signoria, cuore della città e fulcro della politica e della vita sociale di un tempo, si possono ammirare il famoso David di Michelangelo e la scultura di Ercole e Caco del Bandinelli: entrambe le opere guardano a Palazzo Vecchio, sito di fronte ad esse.

Sempre nella piazza principale si trovano la Fontana del Nettuno, la statua del Duca Cosimo I del Giambologna e la Loggia dei Lanzi, dal di dietro della quale si giunge alla Galleria degli Uffizi, museo d’arte più visitato tra quelli italiani.

Se si vuole respirare un’aria eccezionalmente romantica sarà d’obbligo una paesaggista su Ponte Vecchio per ammirare anche le famose botteghe orafe fiorentine.

Non dimenticate di concludere il vostro tour, includendo la visita dei vari Palazzo Pitti ed il suo straordinario Giardino dei Boboli, Basilica di Santa Croce, Battistero di San Giovanni, Cattedrale di Santa Maria del Fiore e del suo Campanile di Giotto, Palazzo Strozzi, Basilica di Santa Maria Novella.

Letto questo?  Bettelmatt Ultra Trail in Val Formazza, emozioni con gusto ad alta quota

Naturalmente sarà bene decidere un percorso preciso da fare per una giornata che sarà sì molto lunga ma, anche, meravigliosamente romantica.

Cosa mangiare a Firenze

Capitale della carne, il tour enogastronomico parte dalle immancabili Fiorentina o Chianina da accompagnare all’altrettanto famosa Ribollita. Anche la Trippa merita un assaggio, così come il Cavolo Nero proposto nelle sue varietà

Per non interrompere il giro romantico e culturale, deliziatevi a pranzo con il mordi e fuggi da Street food che offre il Lampredotto.

Per il dessert, Firenze propone Cantucci, Gelati e la tipica Schiacciata.

Dove mangiare a Firenze

A soli 300 metri da Piazza del Duomo, consigliamo la Chianineria dell’Oste dove la scelta della carne sarà eccezionalmente vasta e la cucina regala soddisfazioni a tutti i palati.

Altro locale che merita un pranzo o una cena fiorentine è Gustavino,a pochi passi da Piazza della Signoria e  numero 1 assoluto per Tripadvisor.

Per un panino che vi lasci senza parole, I’ Girone de’ Ghiotti, è imbattibile non solo per il sapore ma anche per l’eccezionale rapporto qualità – prezzo.

Se poi ci si vuole immergere nelle tradizioni culinarie, le trattorie da Mario – dove la conquista di un tavolo equivale ad un Trofeo dato che non si accettano prenotazioni, la Casalinga a pochi passi da Santo Spirito e Da Tito, dove – tra un boccone e l’altro – l’atmosfera è scherzosa ed ospitale.

Via libera a tutte le gelaterie fiorentine, senza distinzioni.