Dal 28 febbraio al 2 marzo il comune toscano ospiterà Meet Tourism, kermesse dedicata alle destinazioni d’eccellenza.

L’Italia è una delle mete turistiche più amate dai visitatori: infatti, offre una cucina rinomata e apprezzatissima, paesaggi unici, siti archeologici e musei che ospitano al loro interno alcuni tra i reperti storici più importanti al mondo.

E proprio il turismo culturale sarà il protagonista di Meet Tourism Lucca, manifestazione che andrà in scena da giovedì 28 febbraio a sabato 2 marzo,Lucca (Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici) con la direzione di Alberto D’Alessandro – punto di riferimento europeo per lo sviluppo degli Itinerari Culturali -, nata sotto l’Alto Patronato del Parlamento Europeo e con il Patrocinio del Consiglio d’Europa Ufficio di Venezia, dell’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali, di Federturismo Confindustria, di Federculture, della Regione Toscana, del Comune di Lucca e dell’Università di Pisa.

La kermesse, di respiro internazionale, promuove la scoperta e la valorizzazione dei percorsi culturali e delle destinazioni di eccellenza europee per un turismo qualificato, ambientale, sportivo, accessibile e responsabile.

Focus on

I temi di maggior spicco, trattati da esperti e tecnici di fama internazionale, saranno: il turismo accessibile, le nuove tendenze dei viaggi, come quello del benessere interiore, le strategie di marketing e lo sviluppo tecnologico per promuovere il turismo in Europa. Verranno promossi itinerari storico culturali, enogastronomici, borghi antichi, hotel di charme, agriturismi, destinazioni rurali, alberghi diffusi e località che si distinguono per la ricercata ospitalità e la qualità dell’offerta.

All’interno del ricco palinsesto del meeting ci sarà spazio anche per la formazione, grazie ad alcuni corsi, come quello di travel designer e di destination manager; inoltre, saranno proposte degustazioni di prodotti tipici e sarà possibile scoprire Lucca attraverso itinerari insoliti.

Letto questo?  Uova, farina e patate: anche il tortello mugellano ha la sua disfida

Infine, per gli operatori turistici sono previsti degli spazi espositivi in cui incontrare l’offerta degli itinerari culturali, accompagnati da due momenti dedicati: l’area B2B, attiva nella giornata del venerdì, mentre il sabato mattina area matching per favorire l’interazione tra gli esperti del settore. Il Meet Tourism Lucca ospiterà anche eventi collaterali grazie all’esposizione di cinque mostre tematiche: alla scoperta della Via Francigena, le città storiche termali europee, il Cammino di Santa Giulia, Pinocchio around the world e Case della Memoria Italiane.

Un programma ricco e variegato, che rispecchia la vitalità e la veloce evoluzione che caratterizza il mondo del travel, visto attraverso gli occhi di appassionati, professionisti, innovatori, per accompagnare la crescita di un settore con grandi potenzialità, in grado di contribuire allo sviluppo di territori spesso in difficoltà, ma ricchissimi di patrimonio culturale e paesaggistico da valorizzare.