Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Ad Alassio i fiori entrano nel piatto

Shares

Alassio, dal 12 al 15 aprile, diventerà la capitale dei fiori eduli. Si terrà infatti nella cittadina del Ponente Ligure, la quinta edizione del Festival Nazionale della Cucina con i Fiori.

Il Festival inizierà venerdì 12 aprile all’istituto alberghiero Giancardi Galilei Aicardi, con il contest riservato agli istituti alberghieri di Alassio, Biella e Clusane d’Iseo.

Da sabato il festival invaderà la città con innumerevoli appuntamenti alla Marina di Alassio Porto Luca Ferrari, a Villa della Pergola, alla Biblioteca Civica, nelle piazze, negli alberghi e nelle scuole. Inoltre, diversi ristoranti cittadini realizzeranno dei fuori menu con fiori eduli.

Alassio fra mare e collina

Da segnalare il laboratorio sul tema fiori e pescato locale, curato dall’ittiturismo l’Acciugotto con lo chef Renato Grasso. Il Porto Luca Ferrari ospiterà anche “Yacht&Flowers”, un contest che unisce il piacere di navigare con la buona tavola. A bordo delle imbarcazioni i cuochi, professionisti e no, prepareranno un piatto che verrà giudicato da una giuria specializzata.

Confermate le passeggiate con le guide ambientali escursionistiche sui sentieri della collina alassina alla scoperta dei fiori selvatici e delle bellezze della natura e l’apertura dei giardini di Villa della Pergola, che in quei giorni presenterà le più belle fioriture primaverili.

In piazza Durante ci saranno stand con degustazione fiori e prodotti trasformati, a cura di tastee.it e della gelateria Perlecò, laboratori e showcooking con importanti chef come Gianfranco Calidonna e Filippo Sinisgalli.

Confermato il gemellaggio con il concorso “Un fiore nel piatto” di Darfo Boario Terme suggellato dalla presenza dello chef Francesco D’Amico.

La Biblioteca ospiterà il convegno “La tradizione dei fiori commestibili nel mondo e utilizzi innovativi” a cura del Crea. A seguire la conferenza “Fiori e salute” di Marco Missaglia, specialista in scienza dell’alimentazione, e la presentazione del libro “I fiori hanno sempre ragione” di Roberta Schira.

Lo chef ortocentrico e la Fata Zucchina

Fra le novità l’innovativo progetto “Street Flowers Lab” sostenuto da Fidapa di Alassio, un laboratorio di cittadinanza emozionale a cura di Renata Cantamessa, alias Fata Zucchina, che ha coinvolto le scuole della città, realizzando e installando dei cartelli stradali emozionali con i principali fiori eduli.

Non mancheranno momenti gourmet come la cena del sabato all’hotel Savoia a 6 mani con gli chef Loris Greggio, Angelo Frassica e Nicolò Monticelli e il brunch della domenica con racconti e giochi sensoriali con lo chef ortocentrico Claudio Di Dio e la storyteller Monica Panzieri.

Il Festival si concluderà lunedì con una master class “Cucina con i fiori” dedicata a cuochi, operatori del settore, appassionati di cucina e studenti, con la presenza degli chef stellati Giorgio Servetto ed Enrico Derflingher.

Pesto di nasturzio e gelato di begonia

Fra gli assaggi più particolari ci sono il gelato e il sorbetto alla begonia di Perlecò che sono entrati nel paniere delle De.Co. di Alassio o il pesto di nasturzi, il ketchup di begonia e la composta di rose di tastee.it.

I fiori eduli – conferma Claudio Porchia, giornalista enogastronomico e direttore del Festival alassino – sono diventati una vera e propria tendenza gastronomica, grazie alla loro bellezza visiva e al loro sapore unico. Considerati un alimento salutare, i fiori sono ricchi di antiossidanti e vitamine, e possono essere impiegati in molteplici modi in cucina. Inoltre, grazie alla varietà di fiori eduli disponibili, gli chef possono sperimentare nuove combinazioni di sapori e aromi, creando piatti sempre più creativi e originali”.

Infatti, oltre ai classici begonia, nasturzio, bocca di leone, rose, viole e tagete, si stanno sperimentando altre specie come la nemesi, il geranio, la verbena o l’agerato.

Dopo Alassio, Porchia, insieme allo chef Sinisgalli, sarà a Bolzano il 27 e 28 aprile, nell’ambito di “Bolzano In Fiore Arte e Festa dei Fiori” (4 aprile – 1 maggio) per “Cucina con i fiori”, due giorni con esperti di mise en place floreale, produttori di fiori eduli, scrittori e bartender.

Alessandra Iannello

I siciliani si dividono fra siciliani di terra e siciliani di mare. Quelli di terra rimangono nell’Isola, quelli di mare viaggiano in giro per il mondo ma tornano sempre a casa. Io sono una siciliana di mare e le passioni conducono la mia vita. Ho fatto dell’amore per la scrittura la mia professione e per questo sono diventata giornalista. Racconto storie di vita, di territori, di viaggi e cibi attraverso la lente delle mie esperienze e del mio sentire. Esploro il territorio insieme alle persone che mi raccontano le loro emozioni e il loro saper fare, un sapere millenario frutto dell’unione di tradizioni e di tecnologie moderne.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top