L’appuntamento con “Itinerando”, il primo multisalone dedicato al viaggio, che coinvolge diversi settori campeggio, nautica e cicloturismo, è in Fiera a Padova dall’1 al 3 febbraio. Si tratta della terza edizione e quest’anno si presenta ancora più ricco di proposte per gli appassionati del turismo “in movimento”. Voglia di turismo in libertà in bici, in camper o in barca, ma anche di avventura e scoperta, che per noi di Vdgmagazine, che saremo presenti all’evento, significa “assaporare” al meglio il territorio. Si perché quello che propone il salone padovano è un itinerario di viaggio che si lega spesso e volentieri a percorsi di gusto, come è il caso ad esempio di molte destinazioni bike legate anche a tappe di degustazione. A Itinerando i visitatori troveranno quindi BikeTravel dove la bicicletta è la protagonista, Expocamper con il meglio dei camper e le proposte per il campeggio, Mondomare per la nautica e gli sport del mare, lo spazio dedicato all’Outdoor e all’Offroad, le destinazioni con le feste nei borghi.


Gli eventi enogastronomici

Se è vero che la conoscenza di un territorio passa anche per le sue tradizioni culinarie, l’enogastronomia non poteva certo mancare a Itinerando, visto che questa è un aspetto fondamentale della vacanza e del viaggio. Saranno quindi proposti itinerari enogastronomici che ben valorizzano l’Italia del gusto. Tra questi, molto attesa è la partecipazione de Il Cantiniere d’Italia, un consorzio composto da quattro cantine del Triveneto che producono e selezionano con metodi artigianali i migliori prodotti vinicoli veneto-friulani. Una filiera a km0, dal momento che il rapporto è diretto: dal vignaiolo al consumatore. Grandi esperti enologi scelgono i vini più interessanti del vasto panorama enologico veneto-friulano, dando vita a una gamma di prodotti dedicata ad una clientela appassionata e garantendo ad essa una qualità elevatissima. Ai vini si affiancano altri prodotti, frutto di un’attenta selezione: oli di produzione artigianale e grappe di pregio. Da non perdere spettacolari showcooking dello chef Gianluca Gabanini che proporrà la sua “cucina d’emergenza” per una gastronomia gustosa anche in campeggio, nel padiglione dedicato ai camper e al mondo del campeggio. Piatti gourmet facili da realizzare, da replicare anche in camper, ricette facili da realizzare e che necessitano di uno o due fornelli al massimo. Tutti potranno scoprire come realizzare piatti di ogni tipo, dai pancake per la colazione alla pizza, dalla pasta gourmet agli involtini primavera.

E poi le destinazioni con degustazioni nelle feste dei borghi, dove vivere esperienze uniche. Inoltre al Padiglione 4 ci sarà la Sardegna che promuoverà i suoi cammini e percorsi ciclabili attraverso degustazioni e musiche, sabato 2 alle ore 13,00. Nel cuore del Padiglione 4 anche il Delta del Po Riserva Mab Unesco, farà conoscere i prodotti tipici attraverso le degustazioni. La Campania (Pad.4) che ha deciso di investire sul turismo lento, porterà dieci diversi itinerari e il Parco del Matese oltre alle degustazioni proporrà workshop sensoriali. Altro evento per buongustai è “Wine Passion”, sabato 2 e domenica 3 febbraio dalle 16,30 alle 17,30. I Colli Euganei portano in scena l’emozione del gusto, attraverso gli incontri condotti da Giorgio Salvan e le immancabili degustazioni di vini. Sabato 2 e domenica 3 febbraio, a partire dalle ore 11,30, le degustazioni dei vini saranno abbinate a quelle degli insaccati.

Letto questo?  Città di Castello ospita l’Only Wine Festival con 100 cantine “under 40”


Il Padiglione 4 BikeTravel

Tutto incentrato sul mondo della due ruote il padiglione di BikeTravel, dove saranno presenti stand con mezzi e accessori, ma anche percorsi bici, dalle ciclovie e agli itinerari ciclabili, per un viaggio da un’altra prospettiva. Tra le proposte presenti spicca quella del Veneto e di Caorle, località di mare situata nell’Alto Adriatico. Il borgo, il cui centro storico è stato definito una “Venezia in miniatura” con calli, campielli e case dai colori vivaci, è inserito in un territorio tutto da esplorare, percorrendo i diversi itinerari ciclabili e “gustosi” che lo attraversano. Una natura incontaminata in cui “perdersi”, tra la Laguna, le celebri dune e pinete secolari che caratterizzano l’area, per arrivare fino ai siti archeologici di Concordia Sagittaria nell’entroterra. A BikeTravel anche il primo bike hub italiano. Nelle colline toscane tra Siena, San Gimignano, San Galgano e Volterra, Terre di Casole bike Hub propone ai ciclisti una serie di servizi diffusi sul territorio. I ciclisti potranno pedalare in tutta sicurezza nel cuore della Val d’Elsa, e per chi è alla ricerca di un’esperienza slow che gli consenta di godere al massimo delle bellezze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche della zona, possono seguire itinerari dedicati, a bassissima percorrenza, adatti per essere affrontati con qualsiasi tipo di bici, anche a pedalata assistita. Non poteva mancare una selezione di hotel rivolti agli appassionati della bicicletta. A questo proposito, il portale Luxury Bike Hotels presenta una collezione di hotel di pregio, che offre ai ciclisti più esigenti esperienze di vacanza uniche. La selezione, molto accurata, avviene secondo specifici parametri orientati alla migliore accoglienza del cliente e comprende strutture ubicate nelle più belle località d’Italia. Il portale ha già avuto la benedizione della Federazione Ciclistica Italiana e nasce dall’esperienza del web magazine Viagginbici.com, e si avvale della competenza turistica ed enogastronomica di Viaggi del Gusto. Molto attesa dai cicloturisti anche Witoor, azienda che organizza eventi ciclistici ideati per chi vive la bici con passione. Dalle Bike Night, il tour delle pedalate notturne di 100 km con partenza a mezzanotte sulle più belle piste ciclabili d’Italia, alla Rando Imperator, cercando di coinvolgere un pubblico sempre più ampio nella mobilità sostenibile. Esperienze in bici che si concludono poi sempre con esperienze di gusto nelle tappe di rifornimento o all’arrivo. A tenere un corso di formazione per i giornalisti che avrà come tema “2019 Anno del turismo lento”, ci penserà il CT della nazionale italiana maschile di ciclismo, Davide Cassani venerdì mattina. Sarà poi presente alla cerimonia inaugurale e visiterà il padiglione 4 dove ci saranno le proposte ciclo-gastronomiche dell’Emilia Romagna. Il Lago di Garda meta tra le più richieste dai ciclisti sarà assieme al Consorzio Verona Garda Bike e al Museo Nicolis. E poi le Marche con la Riviera del Conero, e un’offerta di hotel e percorsi per tutte le gambe, promossi da Marchebikelife.

www.itinerandoshow.com