Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Dolce mestiere

2 Dicembre, 2021

Passione nera

2 Novembre, 2021

Dolomiti, ritorna la magia del Natale con i mercatini tradizionali

Shares

Ritorna la magia dei mercatini di Natale, certo con qualche regola in più da rispettare (sarà previsto l’obbligo del green pass e della mascherina) ma per il resto tutto sembra volerci dire che clima, sensazioni e attrazioni saranno di una grande festa un pò ovunque. Noi di Vdgmagazine.it vi proponiamo qui una selezione dei Mercatini di Natale più famosi e vi alleghiamo i link per vedere i programmi completi di ognuno. E allora che sia magia di Natale tra le Dolomiti!

Bolzano – ph Alex Filz

Bolzano

In piazza Walther dal 25 novembre le casette di legno e le oltre 1.300 luci dell’albero di Natale di 20 metri si accenderanno a festa. Le vie del centro, nei cortili, in piazza e nel parco della Stazione sarà tutto un tripudio di luci, decori, alberi e presepi, cori e note di suonatori di corno alpino, profumi e sapori con un calendario fitto di eventi. Una settantina di artigiani esporranno oggetti di artigianato locale e prelibatezze gastronomiche del territorio, dallo speck al vin brulé, dalle frittelle al succo di mele, allo strudel. Da non perdere gli stand dell’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi che creeranno sul posto delle bellissime decorazioni natalizie secondo la tradizione altoatesina.

©mercatinodinatalebz.it

Vini, birra, grappa e libri

Ci sarà anche la Wine Lounge, uno stand che propone una selezione di vini tipici di Bolzano, oltre a vini autoctoni come il Santa Maddalena e il Lagrein si potranno gustare gli spumanti e i distillati tipici dell’Alto Adige. Nel Parco di Natale della Stazione, verranno allestiti altri 40 stand di artigianato artistico e gastronomia, tra cui stand dedicati a grappa e birra con degustazione di distillati e birre artigianali altoatesine. Ci sarà posto anche per la pista di pattinaggio e il trenino elettrico. Ritorna anche l’evento Natale di Libri, la passerella culturale che vedrà, dall’8 all’11 dicembre, scrittori di fama presentare i loro ultimi best-seller. E poi Bolzano si prepara alla prima grande Lotteria di Natale della città.

Bolzano – ©Alex Filz

Renon

12 minuti, questo il tempo che impiega la funivia che parte da Bolzano per raggiungere l’altipiano del Renon, per potersi godere una bella gita con il Trenatale del Renon, mercatino natalizio che inizierà dal 26 novembre con romantici stand di legno che riprendono la forma dei vagoni storici del trenino zeppi di dolci, tra cui il tradizionale zelten, a base di frutta secca, e poi ancora miele, vin brulé, confetture ma anche manufatti di artigianato locale. Da Soprabolzano sarà poi possibile raggiungere Collalbo a bordo del trenino per gironzolare ancora tra i banchi a forma di alberi di Natale o approfittare del programma di concerti, letture di fiabe, giri in carrozza e teatro delle marionette.

Bolzano, Trenino del Renon, Soprabolzano ©Paolo Maggiani

Gli orari del trenino

Il Trenatale del Renon a Soprabolzano e a Collalbo sarà aperto ogni weekend, (venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 18.00 fino al 19 dicembre, inoltre anche mercoledì, 8 e giovedì, 9 dicembre e lunedì, 27, martedì 28 e mercoledì, 29 dicembre dalle ore 10.00 alle ore 18.00), mentre gli stand gastronomici resteranno aperti anche più a lungo la sera. Quest’anno poi lo storico maso Platter, museo dell’apicoltura, apre le porte anche nel periodo dell’Avvento e del Natale e si potrà arrivare tutti a bordo del trenino fino alla fermata di Costalovara per un tour gratuito del museo alla scoperta del mondo delle api e dei segreti del lavoro degli artigiani, con tanto di degustazione di punch al miele.

Presepi Bressanone – ©Alex Filz

Bressanone

I mercatini sono l’occasione per ammirare alcuni straordinari presepi che durante le festività vengono collocati negli angoli principali della cittadina. La più importante collezione della città e tra le più importanti del mondo, è però custodita nel Palazzo Vescovile, qui si possono ammirare presepi natalizi e liturgici con figure dipinte, scolpite, modellate e vestite. Quest’anno a Bressanone l’evento più atteso è il musical “Liora. Il valore del tempo”, in programma dal 25 novembre al 6 gennaio nel suggestivo cortile della Hofburg: un evento culturale nato dalla collaborazione tra artisti della città che punta ad animare con luci e musica uno dei palazzi simbolo di Bressanone. Inoltre tra i banchi del Mercatino di Natale si potranno trovare tantissimi prodotti tipici e diversi stand gastronomici per assaggiare le specialità del territorio.

Letto questo?  Il magico Natale della Valle Aurina tra cascate di ghiaccio e carrozze trainate da cavalli

©mercatinodinataledibrunico

Brunico

Brunico propone un vero e proprio percorso natalizio tra le vie del centro e le casette di legno dei Mercatini di Natale. Da non perdere è innanzitutto il Fienile dei Profumi che ritorna, nella Piazza Tschurtschenthaler, dove erbe e profumi si fondono per proporre un viaggio sensoriale. Il quartiere Oberstadt nella città alta, si prepara a rinnovare il Silent Point tra le mura di Palazzo Sternbach, un’iniziativa degli abitanti del luogo che offrono la possibilità ai visitatori di mettere per iscritto i loro desideri e appenderli all’albero collocato al centro della stanza. Tra le vie del centro, non mancheranno le tradizionali casette di legno con le specialità altoatesine come la zuppa di gulasch servita in una ciotola di pane o le patate in camicia della Val Pusteria.

Vipiteno – ©Alex Filz

Vipiteno

Un enorme albero, casette di legno e decori natalizi tra le case, le finestre e la Torre delle Dodici, creano una magia unica nei Mercatini di Natale che quest’anno si esprime nel tema portante delle “Campane di Natale”, alle quali sono dedicate tutte le manifestazioni in programma fino al 6 gennaio. Sono 25 ad esempio quelle che compongono il carillon installato sulla Torre delle Dodici e che risuona tutti i sabati, le domeniche e i giorni festivi alle ore 17.00 con un brano inciso dal compositore e musicista Josef Haller di Vipiteno. Nelle casette di legno degli stand specialità culinarie ma anche decorazioni natalizie, saponi, tisane alle erbe alpine e tanto altro.

Mercatini Merano – ©Alex Filz

Merano

Dal 26 novembre al 6 gennaio Merano allestisce stand gastronomici e dell’artigianato, oltre a eventi e attrazioni, come la celebrazione di San Nicolò e dei Krampus il 5 e 6 dicembre. Un allestimento di luci decorerà il centro della città e il classico Calendario dell’Avvento, dalle finestre di dimensione reale, al Palais Mamming, in Piazza Duomo: ogni sera, verso l’imbrunire si scoprirà un oggetto del museo, anche pezzi non esposti. Tra gli stand gastronomici ci si può fermare per un vin brûlé, uno Strauben o per gustare piatti tipici. Inoltre, grazie alla collaborazione con Trenitalia si potrà viaggiare in treno beneficiando dello sconto del 50% sul biglietto di andata.

Santa Maria Maggiore – ©Susy Mezzanotte

Santa Maria Maggiore

Fuori dall’elenco dei mercati delle Dolomiti ma meritevole di una visita, dal 6 all’8 dicembre, nel borgo Bandiera Arancione in Val Vigezzo nelle Alpi piemontesi, della 22° edizione, tra i Mercatini di Natale si potranno ammirare presepi artigianali e casette in pietra e legno, ceramiche, manufatti in vetro soffiato, decorazioni e addobbi natalizi e molti altri prodotti realizzati interamente a mano. Ci saranno anche gli chalet delle Eccellenze Artigiane, con le specialità gastronomiche prodotte in queste terre tra monti e laghi. Al via anche le esibizioni di bandelle alpine, i gruppi jazz, le cornamuse e ghironde, e i Corni delle Alpi, oltre alle performance degli artisti della motosega, e per scaldare i visitatori ci saranno le suggestive stufette ricavate nei tronchi d’abete oltre al vin brulè proposto negli stand assieme al caffè vigezzino, in accompagnamento agli stinchéet o alle caldarroste. Porte aperte anche ai singolari musei dello Spazzacamino e della Casa del Profumo Feminis-Farina.

‘Qualità Alto Adige’ per gustare di più…

Anche quest’anno la mela Marlene® sarà a Merano per animare la pista di pattinaggio su ghiaccio allestita in Piazza Terme nel periodo delle festività natalizie. E per assaggiare tutta la freschezza di Marlene®, ecco lo speciale multipack invernale in edizione limitata, con 7 diverse varietà di mele per tutti i gusti. La confezione è disponibile presso gli stand ‘Qualità Alto Adige’ di 5 città: Merano, Bolzano, Bressanone, Vipiteno e Brunico. Una simpatica idea regalo all’insegna della bontà e della genuinità.

Marzia Dal Piai

Pur non essendo una grande cuoca amo mangiare bene e sono curiosa. Sicuramente i dolci sono le cose che riesco a fare meglio, sono davvero golosa! Giornalista professionista sono passata dal raccontare la cronaca per quotidiani e televisioni, ad occuparmi di sport e turismo mie grandi passioni da sempre. L'ho fatto come cronista e anche come ufficio stampa. Il buon cibo e lo sport, fatto con amore, riempiono la vita mia e della mia famiglia. Mi piace conoscere, viaggiare e incontrare persone nuove.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top