Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Dolce mestiere

2 Dicembre, 2021

La via delle Erbe

5 Febbraio, 2023
bit

Spumanti dell’Etna, le bollicine per valorizzare il terroir etneo

Shares

Torna Spumanti dell’Etna, l’evento che mira a valorizzare il territorio e i vini spumanti prodotti con metodo classico delle cantine etnee. Domenica 4 dicembre, a Palazzo Biscari sarà possibile degustare, a partire dalle ore 20.00, le migliori bollicine prodotte alle pendici del vulcano più alto d’Europa.

Sarà un’occasione per conoscere le diversità che emergono nei vari vini, quella diversità che qui è punto di forza e di congiunzione tra realtà diverse.

Le cantine presenti

Spumanti dell’Etna ospiterà le seguenti cantine: Al-cantara, Antichi Vinai, Az. ag. Nuzzella, Az. ag. Siciliano, Cantine di Nessuno, Cantine Nicosia, Cantine Russo, Cottanera, Destro, Firriato, La Contea, Gambino, Murgo, Nicola Gumina, Planeta, Tenute Mannino, Tenute Orestiadi- La Gelsomina

La spumantistica sull’Etna

La storia della spumantistica siciliana ebbe inizio grazie all’intuizione del Barone Spitalieri, con la creazione nel 1870 del primo spumante siciliano prodotto con uva 100% pinot nero. Una tradizione poi ripresa alla fine degli anni Ottanta dalla cantina Murgo, con il suo primo Blanc de Noir prodotto da uve di nerello mascalese.

Degustazioni ma non solo

Gli spumanti del vulcano non saranno i soli protagonisti di questo evento: a partire dalle ore 20.00 si potranno degustare alcuni piatti lungo un percorso gastronomico realizzato da alcuni dei più prestigiosi chef siciliani. Inoltre, la mattina del 4 dicembre, all’interno delle sale di Palazzo Scammacca, si avrà la possibilità di partecipare (a numero chiuso) alla masterclass dal titolo “Non chiamateli rose” con un focus sulle aziende etnee che si caratterizzano nella produzione degli spumanti di rosato dell’Etna. Seguirà nel pomeriggio una tavola rotonda con degustazione dal titolo “Le bollicine come scoperta di territori”.

Letto questo?  Identità Milano, signore e signori, la rivoluzione è servita

Organizzatori della manifestazione sono Scirocco, Francesco Chittari e l’associazione Spumanti dell’Etna con la collaborazione di Fondazione Italiana Sommelier, Bibenda, Strade del vino dell’Etna e Consorzio di tutela dei vini Etna Doc

Per partecipare e acquistare il biglietto è possible inviare una mail a segreteria@spumantidelletna.it oppure a  ticket@spumantidelletna.it

Gianna Bozzali

Siciliana, originaria di Vittoria. Una laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari e tante esperienze maturate nel mondo della comunicazione enogastronomica, sia in Tv sia grazie alla collaborazione con testate giornalistiche di settore. Giornalista e critico gastronomico, amo narrare le storie più semplici ma al tempo stesso le più vere ed emozionanti, come quelle dei casari, dei contadini e dei pescatori perché anche il più piccolo produttore ha un racconto di vita che merita di essere “ascoltato”.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top