Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Dimmi come dormi …

Shares

 … e ti dirò chi sei? Esatto. Non c’è niente di più soggettivo del sonno, che dipenda da un’infinità di elementi: la salute, le preoccupazioni, lo stile di vita ma anche e soprattutto da fattori ambientali come i rumori, la temperatura, il tipo di letto e le condizioni del materasso. Ne abbiamo parlato con Andrea Falomo della Manifattura Falomo, professionisti del settore da oltre 50 anni   Arthur Shopenauer era solito affermare che “il sonno è per tutti gli uomini ciò che la carica è per l’orologio”, ovvero un fattore rigenerante. Sappiamo bene quanto la società moderna mostri un interesse sempre crescente per il benessere della persona, la sua salute, l’alimentazione, l’ambiente nel quale vive; ebbene se consideriamo che mediamente  trascorriamo 1/3 della nostra vita a letto (tra le 6 e le 8 ore al giorno), appare logico dover considerare il “sonno” come uno dei pilastri della nostra salute. Purtroppo però non sempre è così, poiché spesso manca la consapevolezza che il sistema letto contribuisce in modo determinante alla qualità della vita.  Dormire bene per vivere meglioInnanzitutto definiamo “sistema letto”: si tratta di un insieme costituito da materasso, guanciale e rete, integrato e bilanciato, che può fare la differenza e risolvere i classici disturbi del sonno. Non esiste un letto ideale e uguale per tutti: ogni individuo ha una corporatura, un peso e abitudini differenti, ecco perché l’acquisto del letto deve essere effettuato in modo accurato e consapevole. Ogni sistema letto deve consentire i movimenti notturni; è bene quindi che il letto sia un po’ più lungo dell’altezza della persona e di congrua larghezza. Il materasso, esattamente come qualsiasi altro prodotto, non è eterno e dovrebbe essere sostituito ogni 7/10 anni a causa del naturale logoramento e del suo deterioramento igienico; il guanciale invece non deve essere eccessivamente scarico o rigonfio, ma sostenere in modo adeguato la nuca consentendo la giusta estensione della cervicale senza costrizioni. La struttura del piano letto deve inoltre essere elastica, ergonomica, realizzata utilizzando listelli in legno di faggio che assicurano la massima flessibilità, meglio se abbinati a moderne sospensioni in gomma. L’intero sistema letto deve infine essere traspirante e capace di assorbire l’umidità in eccesso e cederla quando il clima è troppo secco. Sogni d’oro… Made in Italy«Per riposare in modo corretto è necessario che il corpo umano durante il sonno sia completamente rilassato: un sistema letto adeguato, capace di accogliere la massa corporea, sostenerla e in grado di garantire un microclima è determinate per la qualità del sonno». Ad aiutarci ad approfondire questo delicato argomento Nome cognome, carica di Manifattura Falomo, realtà friulana attiva nel settore da oltre 50 anni: «la nostra attenzione costante alla ricerca di nuovi materiali e allo sviluppo e alla produzione di sistemi letto in grado di migliorare la qualità del sonno (un patrimonio di conoscenze che vanno sotto il marchio Il Sanodormire® ndr), ci ha portati a realizzare materassi in grado di adattarsi al corpo sostenendolo senza cedimenti; materassi che traspirano in modo naturale dissipando l’umidità in eccesso, isolando dal freddo e contrastando la sudorazione. I nostri materassi sono in grado anzi di assorbire la sudorazione e neutralizzare le tossine e le scorie che il corpo espelle durante la notte». Quali sono invece le caratteristiche che dovrebbe avere un guanciale all’avanguardia? «Deve certamente sostenere la nuca in modo adeguato evitando la compressione della cervice durante il riposo, spesso causa di dolori cervicali e mal di testa; la posizione corretta della testa sul cuscino si ottiene quando, sia in posizione supina che laterale, lo spazio tra testa e spalle non comprime il tratto cervicale della colonna vertebrale – ci spiega XXxxxxxxx – A questo proposito, proprio in questi giorni stiamo lanciando online e presso i rivenditori autorizzati il primo configuratore italiano per la scelta del “ Guanciale più adatto a te”». Passiamo infine alla rete: «è fondamentale che interagisca con il materasso per sostenere correttamente la colonna: mentre il materasso reagisce a ogni piccolo cambiamento di pressione, la rete compensa le pressioni più decise e forti che normalmente vengono esercitate su fianchi e spalle – prosegue xxxx, che conclude – Le reti Manifattura Falomo sono ergonomiche, regolabili dalla testa ai piedi, sostengono il corpo adattandosi alla forma della colonna vertebrale consentendo il massimo rilassamento dei dischi intervertebrali; assicurano un perfetto accoglimento per la zona spalle e un’ottima portanza per bacino e zona lombare».  Manifattura Falomo, forte di un’esperienza ultracinquantennale, esporta in tutto il mondo sistemi letto capaci di unire la tradizione e la competenza di uomini e artigiani che hanno sempre lavorato per creare il meglio Dove&comeManifattura FalomoVia Feletti, 21Morsano al Tagliamento (Pn)Tel. 0434.697132www.materassilecco.it

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top