Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Piaceri d'altura: i migliori resort di montagna in Italia

Shares

Un carosello di piste bianche, panoramici centri benessere, ma anche rifugi gourmet e paesaggi d’altri tempi. Dal Trentino alla Basilicata, la montagna è perfetta per ritagliarsi qualche giorno di relax, soggiornando in lussuose strutture o in caratteristici alberghi diffusi. Ecco le nostre proposte per veri mountain-addict  Torri e tetti aguzzi circondati dalle foreste e dai paesaggi spettacolari della Val di Sole, spuntano ai piedi dell’Ortles, la vetta più alta del Trentino. Sono le forme dell’Alpin Wellness Hotel Kristiania di Cogolo di Pejo (Trento), un 4 stelle superior immerso nel Parco Nazionale dello Stelvio, paradiso naturale di 19.300 ettari: 43 camere con vista panoramica. Per gli appassionati della neve, a disposizione uno skibus che porta nell’area sciistica di Peio (a soli 3 km) o di Marilleva (ad 8 km). Oppure si possono percorrere i sentieri all’interno del Parco, dove caprioli, camosci e stambecchi vivono in libertà, mentre in cielo volano aquile reali e il gipeto, il più grande uccello delle Alpi. O, ancora ci si può rilassare nel centro benessere Acquaviva. Siamo in Alto Adige, regno dell’accoglienza ad alta quota, inevitabile punto di riferimento e pietra di paragone per l’hotellerie di montagna.   Beauty&babySempre nel segno della natura, il cinque stelle Alpina Dolomites Gardena Health Lodge & Spa (affiliato The Leading Hotels of the world), nel punto più panoramico dell’Alpe di Siusi, realizzato con criteri ecologici, ridotto impatto ambientale e un basso consumo energetico. Potete tranquillamente dimenticarvi l’auto, perché tutta la zona è car-free, così potrete godervi solo lo spettacolo dei paesaggi incontaminati. L’ambiente è raffinato, gli interni in legno antico, le camere e le suite ampie e luminose con vista dalle grandi vetrate. La beauty farm è una straordinaria oasi di benessere, in cui liberarsi dallo stress e ritrovare nuova vitalità grazie ai trattamenti a base di prodotti naturali del territorio. Ai piedi degli impianti di risalita del Klausberg sorge, invece, il Wellnessresort Alpenschlössl & Linderhof di Cadipietra (Bolzano), un resort della Valle Aurina, direttamente sulle piste degli impianti di risalita del Klausberg, con al suo interno due hotel di charme e design (l’Alpenschlöss e il Linderhof). Il fiore all’occhiello è la nuova Spa Lodge con una grande sauna panoramica con vista sulla Valle Aurina e un’isola relax con lettini ad acqua. È infine a misura di bambino il Cavallino Bianco di Ortisei. Per i piccoli uno staff dedicato per seguirli e farli divertire nell’area giochi Lino Land, mentre i genitori si rilassano. Nelle aree comuni c’è la casetta di Heidi con cucinino e falegnameria, il laboratorio per le arti creative e una grande casa delle bambole. L’hotel si trova proprio al centro, in piena zona pedonale e vicino a un bel parco privato. Boutique e locali sono a pochi passi, così come i tanti sentieri di montagna della Val Gardena e le piste da sci (circa 175 chilometri tra discese e percorsi di fondo).   Golosi di benessere Sempre in Alto Adige, l’Hotel Schgaguler, a Castelrotto, nel centro del paese interamente in legno, pietra e vetro, porta da generazioni il nome della famiglia che lo ha fondato e che tuttora lo gestisce. Aderisce al programma Vitalpina e propone escursioni adatte a ogni età e attività salutari, alla scoperta del territorio e dei suoi prodotti tipici. Da non perdere la visita alla piccola azienda agricola Pflegerhof dove Martha Mulser con la famiglia si dedica alla coltivazione biologica di erbe per farne tisane, cuscini aromatici, sali profumati. Il design nel piatto è il mood della vacanza all’hotel Monika, in Alta Pusteria, il cui ristorante è aperto anche a chi non soggiorna in hotel. Le ricette sono tipiche del territorio e rivisitate in chiave contemporanea dallo chef alto atesino Karl Kirchler, che oltre a comporre il sapore degli ingredienti, disegna i piatti con forme e colori simili a un’opera d’arte. Il relax è assicurato da una grande sauna panoramica esterna dove poter sperimentare profumatissime gettate di vapore, accompagnate da musica, mentre si gode del panorama sulla celebre montagna Meridiana di Sesto. Punta alla golosità della ristorazione anche l’hotel Drumlerhof di Campo Tures, il primo comune italiano a essere più del 100% CO2 neutrale. Ma la sua eccellenza è l’attenzione ai celiaci da quando Ruth Innerhofer, proprietaria, si è accorta di essere intollerante al glutine. Cosi ha voluto per la sua struttura un menu ricercato ma con piatti gluten-free. E non solo a tavola l’hotel Drumlerhof offre un servizio d’eccellenza: qui ognuno trova il proprio “angolo di benessere” dove vivere per un po’ fuori dal mondo, dalla piscina interna panoramica al whirlpool outdoor in terrazza.  Non solo Alto AdigeSe la vacanza è sinonimo di shopping, ecco il 4 stelle superior Lac Salin Spa & Mountain Resort di Livigno, nella provincia lombarda di Sondrio, diventa un luogo privilegiato. Al suo interno, infatti, si trova una boutique con i prezzi duty free (e quindi cosi si risparmia anche) dove poter scegliere tra capi esclusivi e marchi prestigiosi della moda. A dare i giusti consigli è Petra, personal shopper e moglie di Fabio Giacomelli, il proprietario. L’hotel si caratterizza pure per le 7 stanze chakra, arredate in modo differente, volute per rimettere in equilibrio corpo, mente e anima. Per riscoprire le antiche tradizioni e abbandonarsi al silenzio delle vallate sconfinate dell’altopiano, si può soggiornare nell’Albergo Diffuso Robur Marsorum, nel Borgo di Rovere che svetta sull’Altopiano delle Rocche, in Abruzzo, immerso in un paesaggio d’altri tempi. A pochi minuti dalle piste di Ovindoli e Rocca di Cambio, e dagli impianti di risalita di Campo Felice, rappresenta la scelta perfetta per chi vuole godere del relax della montagna senza rinunciare alla possibilità stare ore e ore sulla neve. Al rientro, il calore del camino, all’interno dei bilocali (curati in ogni dettaglio) scalda ulteriormente l’atmosfera. Segue la stessa filosofia, Le Costellazioni nell’incantevole borgo di Pietrapertosa, uno tra i più bei belli d’Italia, circondato dalle Piccole Dolomiti Lucane. Un “piccolo mondo antico” da scoprire. Qui si sta a contatto con le stelle e il cielo si può scrutare a occhio nudo, complice l’assenza di inquinamento e l’altezza (uno dei comuni più alti d’Italia, a 1088 metri). L’albergo diffuso è ricavato nelle vecchie abitazioni (la casa contadina, il locale un tempo uffici postali) e ciascuna, nei nomi, evoca la continuità al cielo e agli astri: Andromeda, Cassiopea, Orsa Maggiore, Perseo, Pegaso. Una chicca è la casa Cigno, nell’antico quartiere arabo “Ràbata”, addossata alla roccia: ha una finestra sul soffitto da dove vedere la volta celeste stando sdraiati sul letto.   Per saperne di più:www.hotelkristiania.itwww.alpinadolomites.itwww.schgaguler.comwww.wellnessresort.itwww.cavallino-bianco.comwww.monika.itwww.drumlerhof.comwww.lungolivigno.comwww.roburmarsorum.comwww.lecostellazioni.eu 

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top