Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Dolce mestiere

2 Dicembre, 2021

E a Natale prendi tutti per la gola e regala qualcosa di “buono”

Shares

Non è mai scontato ed è sempre apprezzato, a Natale basta solo avere l’accortezza di non regalare salami ai vegetariani, il vino agli astemi o i prodotti contenenti glutine ai celiaci, ed un cesto prelibatezze tutte italiane è davvero un regalo natalizio perfetto. Per questo abbiamo pensato di darvi qualche suggerimento che stimoli la “gola” di chi vi sta a cuore, a voi poi individuare cosa è più appropriato per le persone che amate.

cesto Tenuta di Artimino

Una cesta di delizie

Il primo consiglio è quello di fare regali di qualità e in Italia i produttori e i prodotti di eccellenza certo non mancano.

La Tenuta di Artimino oltre ad essere un resort di charme ad una 30tina di chilometri da Firenze, propone per il Natale delle gustose idee regalo come cesti natalizi con le leccornie enogastronomiche prodotte nel territorio o per i wine lovers le bottiglie di vino di propria produzione, ad esempio il Grumarello Carmignano DOCG Riserva.

Caffè Saicaf

Per chi ama il caffè la storia di Saicaf (Società Anonima Industria Caffè) inizia nel 1932 a Bari, dapprima con la gestione di un bar e poi con la produzione del caffè. Ogni miscela va calibrata anche in base alla destinazione del caffè ed è frutto di studio e ricerca che contiene un “ingrediente principe”, ovvero una particolare varietà scelta per donare personalità al caffè.

vino Tenute Caciorgna

Per una serata speciale ci vuole un vino speciale. Le Tenute Pietro Caciorgna, nel Comune di Casole d’Elsa, in provincia di Siena, danno vita a Macchie – Terre di Casole Sangiovese, un vino che sa di tradizione contadina e passione nel coltivare la terra. Questo vino che vuol essere ambasciatore della Toscana e della “Toscanità”, nasce dalle uve di quattro cloni di Sangiovese selezionati, vino dai profumi intensi e raffinati, aristocratico, elegantemente sottile, dal tocco setoso.

Tenute Chiaromonte

Parliamo sempre di vino, le Tenute Chiaromonte è considerata una delle migliori cantine della Puglia, con vigneti che raggiungono i 500 metri di altitudine, produce l’Elè Primitivo IGT, il Gioia del Colle Primitivo Muro Sant’Angelo, il superiore Gioia del Colle Primitivo Muro Sant’Angelo Contrada Barbatto, e anche l’interessante vino della casa, Kimìa, a base di Fiano, per non parlare del vino che riassume generazioni di tradizione regionale, ovvero il dolce Nigredo.

olio mimì

Vi ricordate durante la vostra vacanza quando avete assaggiato l’olio buono? Per ricordare quei sapori ci vuole allora dell’olio extravergine fatto con passione e tradizione come quello del Frantoio Mimì a Gravinella di Modugno, dove vengono prodotte sette linee di olio: gold, premium, premium BIO, premium DOP, lattine, lattine BIO, bag in box. Nei prodotti dell’azienda olive di tre cultivar autoctone pugliesi: l’ogliarola barese, la cima di melfi e la coratina.

Letto questo?  Pizza Day, il 17 gennaio si festeggia la giornata mondiale della pizza

Siamo a Natale e quindi pensiamo al panettone con quel gusto morbido che si scoglie in bocca, come quello del forno Fiasconaro dove si utilizzano esclusivamente la lievitazione naturale della pasta madre, in un processo lento che dura fino a tre giorni, da qui deriva una migliore digeribilità delle proteine ed un aroma intenso. Selezionati con cura privilegiando le produzioni tipiche della Sicilia, dal pistacchio alle arance, dal cioccolato di Modica alle albicocche, dalle mandorle alla pregiata Manna delle Madonie.

Cà del Moro

Proposte gourmet

 

Una piccola pausa anche in città, a Milano all’Hotel Principe di Savoia ci si può regalare un Natale a cinque stelle. Esperienze gourmet in un’ambientazione ricercata. Ad esempio potete scegliere di approfittare del Chocolate afternoon tea natalizio per assaporare pasticcini e dolci sfornati dagli chef dell’hotel insieme ad una festa di cioccolato accompagnata da una tazza di tè ed un bicchiere di Marsala.

Chef Giuseppe Lamanna

Per una cena con cucina del territorio proposta in chiave moderna, la semplicità e i sapori concreti nel piatto affiancati ad una selezione di prodotti del territorio e della Lessinia che faccia attenzione all’eco sostenibilità, vi invitiamo a provare il ristorante Cà del Moro e le creazioni dello chef Giuseppe Lamanna. Dove? A Grezzana in provincia di Verona.

Borgobrufa

Andrea Impero è lo chef del Borgobrufa Spa Resort,  che propone menù che si basano sulla valorizzazione del territorio e la riqualificazione dei piccoli allevatori e agricoltori umbri, una filosofia incentrata sul gusto primordiale dei prodotti provenienti dalla terra, da provare quindi il menù del ristorante “Quattro sensi” e magari scegliere anche di fare qualche corso di cucina per portare a casa qualche utile consiglio da mettere in pratica poi a casa.

Alta Rocca

Per un’esperienza dedicata al vino l’Alta Rocca Wine Resort vi farà “immergere” nelle sensazioni della vinoterapia ed olioterapia con massaggi e rituali che uniscono cosmetica, natura e scienza farmacologica. Nella spa si possono provare dai trattamenti viso ai massaggi rilassanti per rigenerarsi e ritrovare l’armonia con sé stessi.

Naturalis Bio Resort

Prodotti di bellezza

Aggiungiamo un tocco di bellezza al nostro Natale, vi consigliamo di provare la bevanda all’aloe, integratore alimentare la cui assunzione costante aiuta a ripristinare la flora batterica, rafforzare le difese immunitarie e depurare l’organismo. E poi tanti prodotti a base di aloe per “nutrire” e coccolare la vostra pelle. A Martano Città dell’Aloe, in provincia di Lecce, c’è il Naturalis Bio Resort, masseria e azienda di cosmesi fuse assieme. Un Luxury Bike Hotels immerso in una tenuta di oltre 20 ettari occupati da una coltivazione biologica di aloe vera, e una varietà di piante aromatiche che diventano la materia prima per le linee di cosmesi biologica prodotte dall’azienda madre N&B. Tra le esperienze da provare ci sono i percorsi guidati nelle coltivazioni.

Marzia Dal Piai

Pur non essendo una grande cuoca amo mangiare bene e sono curiosa. Sicuramente i dolci sono le cose che riesco a fare meglio, sono davvero golosa! Giornalista professionista sono passata dal raccontare la cronaca per quotidiani e televisioni, ad occuparmi di sport e turismo mie grandi passioni da sempre. L'ho fatto come cronista e anche come ufficio stampa. Il buon cibo e lo sport, fatto con amore, riempiono la vita mia e della mia famiglia. Mi piace conoscere, viaggiare e incontrare persone nuove.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top