Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Trentino Experience

4 Gennaio, 2021

Il Cortese in tacchi a spillo, esperienza del Monferrato autentico

Shares

Zenzero, rabarbaro, sciroppo di cortese: un nuovo drink per le prossime estati, il Cortese in tacchi a spillo, una special edition contributo al vitigno piemontese e quarto cocktail del territorio.

Il nuovo arrivato della drink list #MonferratoAutentico è firmato da Luigi Barberis che, dopo il tris dedicato a Dolcetto, Grignolino e Brachetto presentato la scorsa estate (Un Americano a Ovada, Monferrato Lemon Cherry e Sparkling Acqui), crea una Special Edition come tributo al Cortese (vitigno autoctono diffuso in provincia di Alessandria) in particolare nella zona del Gavi, dei Colli Tortonesi e dell’Alto Monferrato, nell’anno ad esso dedicato.

E’ un’altra occasione per scoprire i vini del territorio attraverso le ricette dei cocktail ad essi ispirai, a firma dei bartenders che mettono la loro professionalità e creatività al servizio dell’unione tra tradizione e lifestyle.

Un cortese dopo cena

Nello specifico il Cortese in tacchi a spillo è un long drink pre e post cena “incentrato sulla semplicità – sottolinea Barberis – che evoca sapori nostrani e già assaggiati nella vita, come ricordi di famiglia, ma riletti in chiave contemporanea, grazie al tocco dello zenzero e del lime” che richiama l’idea e la versatilità di uno spritz ma monferrino.


Come preparalo

Se non avete a disposizione un bartender come Luigi Barberis, patron del Caffè degli Artisti di Alessandria e del Caffè dei Mercanti di Acqui Terme, nonché bar manager del ristorante Identità Golose Milano, e volete comunque provare le sensazioni del drink, questi sono gli ingredienti e le ricetta.

Cortese in tacchi a spillo: 5 CL rabarbaro, 1 CL sciroppo cortese, 1 CL spremuta lime, top ginger beer. Shakerare tutti gli ingredienti, filtrare in un collins con ghiaccio e colmare con la ginger beer. Lo sciroppo di cortese si ottiene cuocendo a fuoco lento sino alla densità corretta, mezzo chilo di zucchero in mezzo litro di Cortese. Raffreddare e mettere in frigo.

Letto questo?  Il nuovo enoturismo, tra resistenza e rilancio del vino


Qualche altra notizia

Grazie ad un progetto in collaborazione tra Alexala, Camera di Commercio di Alessandria, Enoteche Regionali (Acqui Terme, Casale Monferrato e Ovada) e Sistema Monferrato, i cocktails della Monferrato drink list vogliono essere come una nota musicale che compone e accompagna la sinfonia di esperienze legate al Monferrato -hastag #monferratoautentico e #storiedibellezza – come parte integrante della cultura e della storia di un territorio, partendo dai suoi vini più tipici.

Corteis, vitigno a denominazione

Un vitigno autoctono a bacca bianca di millenario stanziamento nella zona prevalentemente collinare della provincia di Alessandria e nel Tortonese, dove pare abbia avuto origine.

Conosciuto anche con i sinonimi dialettali di Corteis, Courteis e Courteisa, si tratta di un vitigno che predilige i terreni ricchi di marne argillose, un’alternanza di terre bianche e terre rosse, come vengono definite localmente, in grado di esaltare le caratteristiche fruttate dell’uva.

Vini a denominazione: Gavi o Cortese di Gavi Docg (100%), Colli Tortonesi Cortese Doc, Cortese dell’Alto Monferrato Doc, Piemonte Cortese Doc. Fonte Piemonteonwine)

Marzia Dal Piai

Pur non essendo una grande cuoca amo mangiare bene e sono curiosa. Sicuramente i dolci sono le cose che riesco a fare meglio, sono davvero golosa! Giornalista professionista sono passata dal raccontare la cronaca per quotidiani e televisioni, ad occuparmi di sport e turismo mie grandi passioni da sempre. L'ho fatto come cronista e anche come ufficio stampa. Il buon cibo e lo sport, fatto con amore, riempiono la vita mia e della mia famiglia. Mi piace conoscere, viaggiare e incontrare persone nuove.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top