Amanti del vino, unitevi! Le occasioni per riempire i calici sono tantissime: brindisi e cin cin in diversi posti del Bel Paese regalano emozioni vere in un viaggio all’interno dei sapori e delle tradizioni.

Le degustazioni dei vini sono anche espressione della cultura italiana e assaporare un bicchiere di rosso, bianco o rosato che sia, significa immergersi in un’esperienza sensoriale che chiama in causa olfatto, gusto, vista, udito e tatto.

Infatti, odore, sapore, colore, rumore delle bollicine e del vino versato ed il contatto con il calice rappresentano – per gli amanti dei vini – momenti di pura passione che meritano accorgimenti, dedizione e cura.

E allora, non resta che scoprire gli eventi più importanti e le degustazioni che questo mese ci regala.

Veneto

Si parte con i giorni compresi tra il 2 ed il 4 a Verona: con l’Anteprima Amarone si celebra uno dei vini rossi più apprezzati.

Lombardia

Il 3 ed il 4 febbraio, invece, è la volta della Lombardia con Calvisano: l’evento ospita circa 60 cantine provenienti da tutta la penisola e dà il via alla libera degustazione.

A Milano, invece, il 21 febbraio sarà festa del Barolo, Barbaresco e Roero che celebreranno il pregiato Nebbiolo, autoctono a bacca nera che raggiunge l’apice del gusto se invecchiato.

Emilia-Romagna

I calici si riempiono anche in Emilia-Romagna e dal 9 all’11 febbraio toccherà a Piacenza fare gli onori di casa e versare oltre cento tipologie di vino.

Lazio

L’11 febbraio si fa avanti Tivoli che ospiterà un evento dedicato alla degustazione nella sua Villa Reale dove a far da padroni ci penseranno il Trebbiano, il Montepulciano de il Cesasuolo d’Abruzzo.

Un viaggio tra gli aromi del vino dell’entroterra laziale sarà il focus della serata organizzata l’11 febbraio a Tivoli nella Villa Reale.

Dalle 20 gli appassionati troveranno in degustazione i vini di Leonardo Pizzolo in due annate di Trebbiano d’Abruzzo, Montepulciano d’Abruzzo e Cerasuolo d’Abruzzo con assaggi di pecorino della Valle Scannese e pane cotto a legna.

A Roma, invece, dal 14 al 17 si potranno gustare varietà di vini selezionati appositamente per l’evento dal titolo “I migliori vini italiani”, mentre il 23 ed il 24 febbraio la Capitale si internazionalizza con “Vinnatur” e le 80 aziende vinicole provenienti dall’intero continente europeo.

Toscana

Il 17 del mese anche Firenze è protagonista delle bollicine ma la proposta di degustazione Toscana è di vini naturali e biologici, prodotti artigianalmente.

 

Queste occasioni sono imperdibili per gli esperti di vino ma – oltre alle varie degustazioni – sono valide opportunità per visitare città nuove e concedersi una mini vacanza di relax alla scoperta di nuove etichette e dei migliori abbinamenti culinari da assaporare.