La Sicilia, si sa, è terra di grandi sapori oltre che di panorami mozzafiato e monumenti immortali. Pietanze di pesce e di carne e primi piatti si uniscono a dolci caratteristici che rimangono nella memoria di chi abbia la fortuna di viaggiare nell’isola.

Nel periodo primaverile sono molte le fiere e le sagre che arricchiscono la già densa offerta turistica, offrendo la possibilità di degustare specialità di ogni angolo di Sicilia. Il 12 maggio si terrà uno degli eventi più interessanti: la Sagra del Pasticciotto (ovvero “du pasticciottu“) di Soccorso di Gualtieri Sicaminò.

Soccorso: Un entroterra ricco di tradizioni

Soccorso è una piccola e graziosa località nel territorio di Gualtieri Sicaminò, in provincia di Messina, alle pendici dei monti Peloritani settentrionali, nel golfo di Milazzo. Già celebre come “il borgo dei bachi da seta“, per l’allevamento intensivo che vi si praticava, Gualtieri di Sicaminò è un borgo molto caratteristico, con scorci paesaggistici interessanti.

Soccorso è una frazione che dista mezzo chilometro dal borgo. Il torrente Gualtieri, che nasce dai monti, divide il territorio in due zone: Soccorso e Sicaminò, unite da quattro imponenti ponti tra cui spicca il più importante, detto “ponte vecchio”.

La Sagra du Pasticciottu

La Sagra del Pasticciotto è giunta ormai alla sua ottava edizione e vede una partecipazione di pubblico ogni anno maggiore. Nata per volontà di un gruppo di abitanti denominato Gaedara, come l’antico nome del paese, la sagra unisce alla valorizzazione dell’enogastronomia l’intrattenimento musicale, mostre d’arte ed altri eventi. La sagra avrà inizio alle ore 18,00 nella Piazza del Duomo. In serata si terrà l’evento clou: il concerto dell’orchestra di Mirko Casadei.

Letto questo?  “Vicoli DiVini”, 28 luglio: Vibo Valentia dà appuntamento agli amanti del vino

Il Pasticciotto: una tradizione che viene da lontano

Il Pasticciotto è un dolce semplice e dal gusto indimenticabile. Composto da un involucro di pasta frolla, viene riempito di confettura di vari gusti o di Nutella. L’esterno viene coperto da un velo di zucchero.

Il Pasticciotto è approdato a Soccorso grazie ad una massaia di origini genovesi che, trasferitasi in paese, cominciò ad offrirlo ad amici e conoscenti in occasione delle solennità.

Ben presto, il gusto semplice e delicato della prelibatezza giunta da lontano conquistò il palato degli abitanti del paese, che iniziarono a prepararlo e ne fecero il marchio di riconoscimento del territorio.

La “consacrazione” arrivò con il cambiamento del nome in un sicilianissimo “pasticciottu“. Durante la sagra è possibile assaggiare ogni tipo di pasticciotto, riempito con tanti tipi diversi di ripieno.

Ad accompagnare questo dolce delizioso, viene servito sempre un bicchiere di Zibibbo, vino dolce della terra siciliana, che ne esalta il gusto.

Per info sulla festa, gli orari ed il programma dettagliato, si rimanda al sito del Comune di Gualtieri Sicaminò: http://www.comune.gualtieri.me.it/site/ ed alla pagina FB: www.facebook.com/sagradupasticciottudisoccorso