Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

A cena con Dalì, il viaggio del gusto dello chef Filippo Cogliandro

Shares

L’A Cena Dalì” è il progetto dal valore artistico, culturale e gastronomico fortemente voluto dallo chef Filippo Cogliandro per infondere fiducia dopo il periodo di crisi da pandemia. Appuntamento quindi il 19 luglio al ristorante L’A Gourmet L’Accademia di Reggio Calabria.

L'A Cena Dalì con Sorpresa!

L’attesa sta per finire. Ancora pochi giorni all'evento “L' A Cena Dalì” una cena squisita per occhi e palato ma… ci sarà molto altro!Una sala del Ristorante L'A Gourmet L'Accademia, diventerà una sala espositiva di opere originali del Maestro Salvador Dalí. Una mostra suggestiva, che prevede anche la proiezione di video del mondo Dalì ma che, nel rispetto delle norme covid-19, potrà essere visitata solo dagli ospiti della cena.Un’esperienza artistica immersiva e surrealista per tutti gli appassionati di arte che avranno la fortuna di prenotare uno dei pochi posti ancora disponibili.Le opere fanno parte della collezione dell'editore Maurizio Gagliano, che detiene in esclusiva mondiale circa 70 immagini del maestro surrealista di provenienza Rizzoli Finarte spa.

Posted by Chef Filippo Cogliandro on Tuesday, July 14, 2020

Le ricette di Dalì

Sempre vicino all’arte e alla promozione culturale e gastronomica del territorio calabrese, lo chef reggino preparerà 8 portate ispirate alla tradizione della cucina francese e “ripensate” da Dalì e sua moglie Gala. E così lo chef  Cogliandro nel rispettare fedelmente le ricette originali – estrapolate dalle 136 del ricettario scritto dallo stesso Dalì nel 1973 – utilizzerà anche prodotti del territorio calabrese in “un’opera di contaminazione” per un viaggio del gusto ricco di emozioni.

Letto questo?  Comte de Montaigne a sostegno del Filming Italy Sardegna Festival

Una cena per un restauro…

La partecipazione alla cena avrà anche un scopo sociale dove parte  dei proventi sarà devoluta ad un fondo per il restauro di un’opera del patrimonio artistico della città di Reggio Calabria. Un’esperienza artistica immersiva e surrealista per tutti gli appassionati di arte che avranno la fortuna di prenotare uno dei pochi posti ancora disponibili.

Il museo Dalì Paris a Montmartre

L’opera gastronomica tra le opere

“Una sala del Ristorante L’A Gourmet L’Accademia – ci racconta lo chef Cogliandro –  diventerà una sala espositiva di opere originali del Maestro Salvador Dalì. Una mostra suggestiva, che prevede anche la proiezione di video del mondo Dalì ma che, nel rispetto delle norme covid-19, potrà essere visitata solo dagli ospiti della cena. Le opere fanno parte della collezione dell’editore Maurizio Gagliano che detiene in esclusiva mondiale circa 70 immagini del maestro surrealista di provenienza Rizzoli Finarte spa”.

L’opera dello chef Cogliandro – Credits Photo Franco Raineri

Nel libro in cui si trovano le ricette del grande Dalì si legge: “Les Diners de Gala, con le sue ricette e illustrazioni, è unicamente devoto ai piaceri del gusto. Non cercate formule dietetiche qui. Se sei uno di quelli che contano le calorie e trasformano le gioie del mangiare in una forma di punizione, chiudi subito questo libro. E’ troppo vivace, aggressivo e impertinente per te”.

L’evento è patrocinato dal Comune di Reggio Calabria- Città Metropolitana, dall’Ambasciata di Spagna in Roma sez. Cultura, dal Consolato Generale di Spagna in Napoli e dal Consolato Generale di Spagna in Roma.

Non resta che prenotare gli ultimi posti disponibili!

Filippo Teramo

Appassionato di enogastronomia, da giornalista ed esperto di marketing è impegnato a valorizzare le tante eccellenze, i territori e gli eventi del turismo sensoriale. Per la sua passione per il mondo del vino e del buon cibo si autodefinisce “giornalista per passione e buongustaio per professione” sfruttando l’enogastronomia per narrare di prodotti tipici e territori identitari. Giornalista eclettico, vanta diverse collaborazioni con giornali, riviste e televisioni, e da cronista di gastronomia ama raccontare storie di persone, cibi e curiosità. Il suo sguardo "del Sud", terra che definisce “maledettamente bella”, è visibilmente innamorato di tutto ciò che descrive e che tocca le corde dei sensi.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top