Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

BOCUSE D’OR Alessandro Bergamo guiderà il team Italia alla finale europea di Tallinn 2020

Shares

Lo chef Alessandro Bergamo rappresenterà il Team Italia alla finale europea di Tallinn del Bocuse d’Or Europe. Questo il verdetto della selezione italiana organizzata dalla Bocuse d’Or Italia Academy.

I concorrenti in gara

Tre team in gara, che in un tempo di 5 ore e 35 minuti, hanno realizzato e presentato i due piatti con ingredienti principe: il coniglio grigio di Carmagnola e la salsiccia di Bra dei rispettivi Presìdi Slow Food, lo sgombro del Mediterraneo e il carciofo di Sicilia. La gara ha messo a dura prova tutti i concorrenti con le sole doti richieste: impegno, precisione, capacità tecnica, professionalità e passione. Tutti ingredienti necessari per affrontare con la dovuta grinta la più importante competizione mondiale delle arti gastronomiche.

Un solo vincitore per un solo Team

Alessandro Bergamo, sous chef di Carlo Cracco si è aggiudicato la vittoria con Lorenzo Alessio (coach) e Francesco Tanese (commis), presentando una “roulade di coniglio, sfogliatella di rapa agli agrumi con semi di senape fermentati, salsiccia di Bra, mela e rapa al Martini, tartelletta topinambur e caffè, rillette di coniglio in sfoglia di patate e semolino; una terrina di sgombro con salsa all’aceto di scalogno e aneto, purea di carciofo e Cynar, tartelletta broccolo e nasturzio, raviolo di rapa, patata e frutto della passione”.

Un dream Team per la conquista del Bocuse D’Or

Adesso ad Alba si lavorerà tutti compatti per “accudire” il Team Italia in vista della finale europea di Tallinn. L’Italia tre anni fa ha iniziato un percorso di formazione importante con la nascita del Bocuse d’Or Italia Academy presieduta da Enrico Crippa, tre stelle Michelin, con Carlo Cracco, vicepresidente e Luciano Tona, direttorePercorso segnato un anno addietro, a gennaio, dalla partecipazione a Lione 2019 di Martino Ruggieri.

Letto questo?  La colazione al tempo della quarantena

Preziosi collaboratori saranno anche la Federazione Italiana Cuochi, con il supporto di METRO, Bragard, Acqua Panna San Pellegrino e Le Royal Fournier. Gli allenamenti si svolgeranno in parte a Milano e in parte ad Alba con il coinvolgimento di Chef, food designers, aziende ed esperti del settore. Tutti protagonisti per rendere la cucina italiana competitiva ed esprimersi ai livelli di eccellenza mondiale.

#Bocusedor La competizione gastronomica più prestigiosa al mondo Condividi il Tweet

La finale europea a Tallinn

Dopo Norvegia, Svizzera, Svezia, Ungheria, Italia, è la volta dell’Estonia. Il 28 e 29 maggio 2020, l’immenso stadio Suku Suurhall ospiterà la finale europea della competizione gastronomica voluta dal gran maestro Paul Bocuse. A Tallinn si svolgerà quindi l’ultima sfida prima di andare a Lione, in Francia, per la finale che si svolgerà nel 2021 durante il Sirha, il salone mondiale del business della ristorazione e dell’industria alberghiera.
A Tallinn la Bocuse d’Or Italy Academy sarà presente anche con un grande stand all’insegna della cultura del cibo, con degustazioni dei prodotti principe dell’enogastronomia del Bel Paese, e del racconto del made in Italy per valorizzare ancora di più l’alta cucina italiana nel mondo.

Forza Alessandro!!!

Filippo Teramo

Appassionato di enogastronomia, da giornalista ed esperto di marketing è impegnato a valorizzare le tante eccellenze, i territori e gli eventi del turismo sensoriale. Per la sua passione per il mondo del vino e del buon cibo si autodefinisce “giornalista per passione e buongustaio per professione” sfruttando l’enogastronomia per narrare di prodotti tipici e territori identitari. Giornalista eclettico, vanta diverse collaborazioni con giornali, riviste e televisioni, e da cronista di gastronomia ama raccontare storie di persone, cibi e curiosità. Il suo sguardo "del Sud", terra che definisce “maledettamente bella”, è visibilmente innamorato di tutto ciò che descrive e che tocca le corde dei sensi.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top