Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Cosa sono i Presidi Slow Food e gli ultimi accreditati

Shares
oliva bianchera

Sentiamo spesso parlare di Presidi Slow food, ma sappiamo davvero cosa sono?

malon

malon

La Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus è stata fondata da Slow Food Internazional e da Slow Food Italia ed è l’organismo operativo per la tutela della biodiversità alimentare, ha lo scopo di coordinare e promuovere i progetti di Slow Food a tutela della biodiversità alimentare in tutto il mondo: Presìdi, Arca del Gusto, Orti in Africa, Alleanza Slow Food dei cuochi e Mercati della Terra. E’ attiva in oltre 100 Paesi, e coinvolge con i suoi progetti migliaia di piccoli produttori, garantendo loro assistenza tecnica, formazione e comunicazione. I progetti che mette in campo sono strumenti per promuovere un modello di agricoltura, basato sulla biodiversità locale, sul rispetto del territorio e della cultura locale. Un’agricoltura in equilibrio con l’ambiente che ha come principali obiettivi la sovranità alimentare e l’accesso per tutte le comunità a un cibo buono, pulito e giusto.

oliva bianchera ph fulvio e. bullo

oliva bianchera – ph fulvio e. bullo

I Presìdi Slow Food sono comunità che lavorano ogni giorno per salvare dall’estinzione razze autoctone, varietà di ortaggi e di frutta, pani, formaggi, salumi, dolci tradizionali, ecc.. Un impegno costante per tramandare tecniche di produzione e mestieri, prendendosi cura dell’ambiente, valorizzando paesaggi, territori, culture.

malon - ph fulvio e. bullo

malon – ph fulvio e. bullo

Nuovi arrivi

Tra gli ultimi Presìdi Slow Food nati in Friuli-Venezia Giulia troviamo l’oliva Bianchera e il malon.
Gli olivi di varietà Bianchera sono caratterizzati da lunghi rami fruttiferi, con foglie di media grandezza, strette, lunghe e lanceolate. In tutto il Friuli-Venezia Giulia la superficie destinata all’olivicoltura si aggira intorno ai 300 ettari, di cui circa 45 nella provincia di Trieste. In cucina, la Bianchera si abbina bene ai piatti tipici della tradizione gastronomica locale: dalla carne al pesce, fino ai piatti a base di funghi e le zuppe. L’unica accortezza è usarlo con parsimonia sulle pietanze dal sapore particolarmente delicato, per evitare che la forza dell’olio ne sovrasti il gusto.

Letto questo?  Salvatore Calabrese al Convivium Bar
oliva bianchera 2 ph fulvio e. bullo

oliva bianchera – ph fulvio e. bullo

Dalle valli del Natisone arriva il malon, una zucca a pasta bianca dalla forma cilindrica-tondeggiante e la buccia liscia, che può raggiungere una lunghezza di circa 40-50 centimetri e un diametro di 30-40. Il frutto si utilizza quando la buccia è ancora verde e la polpa tenera. Le ricette della tradizione vedono il malon utilizzato in una minestra chiamata briza o zupa malonova, nella quale la polpa viene grattugiata e messa a macerare nella batuda (cioè il latticello, il latte vaccino appena munto lasciato inacidire) con l’aggiunta di fagioli e, a seconda delle varianti, patate e farina di mais abbrustolita nello strutto o nel burro. Lo si può trovare anche grattuggiato e stufato in un tegame con aglio, alloro e una base grassa, per accompagnare la carne, oppure come ingrediente dello stakanje, un pestato a base di verdure e patate.

malon 2- ph fulvio e. bullo

malon 2- ph fulvio e. bullo

www.fondazioneslowfood.com

18 maggio Slow Food day

E’ la giornata in cui le realtà territoriali e regionali aderenti alla rete Slow Food e le Comunità Slow Food organizzano eventi in tutta la Penisola. Un’occasione per far conoscere i progetti e le attività che l’associazione della Chiocciola porta avanti a livello locale e per creare un momento di condivisione che coinvolga tutte e tutti verso un obiettivo comune.

Sono più di 100 le iniziative che si svolgono in contemporanea: degustazioni e Laboratori del Gusto che vedono protagonisti i Presìdi Slow Food, edizioni speciali dei Mercati della Terra, visite in azienda, passeggiate nella natura e incontri dedicati ai temi portanti nelle piazze, nei Locali Amici del Socio, nelle aziende dei produttori dei Presìdi e dei Mercati della Terra, insieme ai Cuochi e ai Pizzaioli dell’Alleanza.

Questi appuntamenti testimoniano la consapevolezza che deve essere alla base delle scelte che compiamo ogni giorno: dagli acquisti che facciamo, ai vestiti che indossiamo, ai modi in cui scegliamo per spostarci da un luogo all’altro, alle visioni che abbiamo di come creare una relazione buona, pulita, giusta e sana tra donne, uomini e natura.

www.slowfood.it/slow-food-day/

Redazione Viaggi del Gusto

La redazione di VdgMagazine è composta da appassionati e professionisti del Viaggio e del Gusto. Si avvale di collaboratori dalle molteplici competenze professionali. Tutti accomunati dalla passione per il racconto.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top