Impossibile che non sia entrato nella testa di tutti il leitmotiv della canzone vincitrice di Sanremo 2019. Il tormentone “Soldi” cantato da Mahmood, che si è imposto nell’ultimo Festival della canzone italiana, è stato subito oggetto di rimaneggiamenti e parodie, da quella sul caso Icardi in napoletano a quella di un blogger catanese. Ma se il calcio è di sicuro motivo di interesse nazionale, in terra veneta lo è altrettanto il prosecco. Ed è proprio questo il titolo della versione made in Veneto della canzone. “Prosecco” canta Matteo Del Puppo, un ragazzo trevigiano che ha mescolato il vino simbolo “della Marca” alle note del rapper italo-egiziano Mahmood.

Cosa dice tra le altre cose?

“.. son qua nella vigna e sto gelando, a -4 gradi sto potando … mi chiedi: come va? come va? come va? Nel vigneto/in cantina a lavorar, lavorar, lavorar … lo esportiamo in tutto il mondo con le bollicine con il fondo, … il prosecco fermenta nelle botti … bevi vin bevi vin …, con il prosecco ho fatto i soldi soldi …”.

Simpatico ed intonato…avrà un futuro da cantante? Probabile!