Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

La top 10 delle Spa italiane secondo VdG

Shares

 Se terme vuol dire cura e riabilitazione, remise en forme e il wellness sono affidate ai centri benessere dove il fatto che non ci siano acque termali naturali non vuol dire che non si possa godere dei piaceri della Spa. Anzi, oggi le tendenze di viaggio – a maggior ragione in questo mese di gennaio post-bagordi natalizi – vanno sempre più in questa direzione: abbiamo selezionato per voi le dieci location italiane pù chic.      Se la vacanza è da sogno, devono esserlo anche i sogni. Così in tutta Italia ci sono palazzi antichi e strutture moderne, con camere chic e, soprattutto, una Spa che rappresenta un rifugio lontano dal caos del mondo esterno. Come al Grand Hotel Tremezzo, struttura in stile Liberty sulle rive del Lago di Como, dove si resta incantati già dalla vista che spazia sulla Riviera delle Azalee e sulle vette rocciose delle Grigne. Una meta amata da tanti, tra cui Greta Garbo (alla quale è dedicata una Suite). Di recente è stata ampliata l’esclusiva T Spa; oltre mille metri quadrati: una piscina coperta effetto infinity e un nail studio per un tocco hollywoodiano. Eleganza estrema anche alla Goco Spa del JW Marriott Venice Resort & Spa, sull’isola delle Rose. È la più grande di Venezia e dà direttamente sulla laguna. Una sauna finlandese, un hammam tradizionale e una piscina coperta riscaldata si estendono attraverso una grande sequenza di vetrate scorrevoli. Vengono organizzati lezioni di yoga e meditazione. È il regno del verbo “personalizzare” la Cxi Spa del Lido Palace di Riva del Garda. Design e alta tecnologia strizzano l’occhio a uno sfavillante passato (fu il buen retiro della famiglia reale dell’Impero Asburgico), per offrire esperienze sensoriali straordinarie. I Centoundici Gradi costituiscono la zona umida, mentre le Centoundici Onde fluttuano con la cascata a collo di cigno. Tra le Dolomiti, Patrimonio Unesco, il culto dello star bene si è guadagnato un vero tempio all’interno dell’Excelsior Mountain Resort di San Vigilio di Marebbe. Anzi, un castello su cinque piani, con un nome Dolasilla, che richiama la principessa guerriera della leggenda ladina dolomitica. Si può scegliere di respirare le essenze alpine nella Cirmolo Spa oppure di lasciarsi trasportare nelle suggestioni esotiche dell’Asian Spa.    Tea Rose e SwarovskiSu di un colle, poco fuori Bologna, vale una sosta il Palazzo di Varignana. La VarSana Spa offre 1.800 metri quadrati affacciati sul verde. Si va dai massaggi anti-stress al LomiLomi Hawaiano, fino al Thai. Da non perdere Aufguss: un forte getto di vapore ottenuto poggiando del ghiaccio imbibito di oli puri sopra le pietre incandescenti della stufa. La Spa è Tea Rose il fiore all’occhiello dell’Hotel Mioni Pezzato, pensata e realizzata in stile zen. Diversi i massaggi emozionali a base di prodotti naturali. Direttamente sul lungomare di Pesaro, l’Excelsior è un boutique hotel che mantiene il fascino di un luogo d’altri tempi. Il relax acquatico è assicurato da una piscina coperta riscaldata con idromassaggio ludico e getti dorsali. Ci si abbandona al piacere, facendosi cullare dalla vista dell’Adriatico attraverso grandi vetrate. Numerosi i trattamenti, molti da vivere in coppia, tra cui un bagno di benessere in Hydro-suite. Fa parte della guida Luxury Spas di Condé Nast Johansens, che seleziona le migliori Spa nel mondo (tre solo in Italia), il Parco dei Principi Grand Hotel, vicino a Villa Borghese a Roma. Legni pregiati, pietre naturali, bambù, sono tutti materiali che richiamano la natura ei suoi elementi (Acqua, Aria, Terra, Fuoco). Il clou della Spa è la piscina al coperto con un magnifico cielo stellato, decorato con cristalli Swarovski che brillano come se fossero stelle.Sogni mediterranei È un’oasi di lusso la Boutique Spa La Serra del Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento, immersa nel verde del giardino mediterraneo. Si trova in un’antica serra del XIX secolo concepita secondo i principi olistici del Feng-Shui. E per restare giovani, da provare l’Intraceuticals Oxygen Infusion, tecnica sperimentata da star come Madonna e Gwyneth Paltrow, basata sull’utilizzo di ossigeno iperbarico per veicolare in profondità sieri a base di acido ialuronico. Infine, ricavata tra cisterne e grotte scavate nella pietra, è la Spa di Palazzo Gattini, nel cuore del centro storico di Matera. Evoca antiche sale da bagno gentilizie. Da provare l’immersione nella vasca di galleggiamento, per percepire la sensazione ancestrale di protezione come se si fosse nel grembo materno. Per saperne di più:www.grandhoteltremezzo.comwww.jwvenice.comwww.lido-palace.itwww.myexcelsior.comwww.palazzodivarignana.itwww.hotelmionipezzato.comwww.spaexcelsiorpesaro.itwww.parcodeiprincipi.comwww.exvitt.itwww.palazzogattini.it   Benessere in cittàDesiderate un viaggio esotico che spezzi il grigiore dell’inverno? Se non si può partire, ci si può almeno tuffare in un centro benessere per respirare i profumi di luoghi lontani. Basta qualche ora e ci si rigenera. Come? Con le spa urbane, in centro città o prima periferia, dove ritagliarsi momenti che trasportano in un’altra dimensione, con pacchetti speciali. Per vivere le atmosfere del Sol Levante, l’Hotel Enterprise a Milano apre le porte della sua nuova Spa, le Terme di Kyoto. Al settimo piano è stata ricreata una sala relax di ispirazione giapponese a tinte rosse e nere. Si snoda un percorso con vasca idromassaggio panoramica, panca a mosaico riscaldata, bagno di vapore alla menta, mentre lo sguardo si perde tra i grattacieli di Porta Nuova (ingresso da 30 euro). Sembra un mondo a parte, anche l’area benessere dell’Hotel Viest di Treviso, per rilassarsi tra arredi in legno e mosaici e dimenticare tutti gli impegni con un bagno nell’idromassaggio caldo (da 15 euro). A Roma, Palazzo Montemartini, a poca distanza dalla stazione Termini, propone un piccolo rituale rigenerante che include un percorso idroterapico e jacuzzi, un Savonage all’uva fragola e un massaggio “lenta carezza” (135 euro).  Per saperne di più:www.planetariahotels.com/enterprise-hotel-milanowww.viest.itwww.ragostahotels.com/ita/palazzo_montemartini 

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top