Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Procida sarà la Capitale italiana della cultura del 2022

Shares

Procida si è aggiudicata il titolo di Capitale italiana della cultura per il 2022. Lo ha comunicato il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, al termine della selezione svolta dalla giuria di esperti, presieduta dal prof. Stefano Baia Curioni.

Dieci città candidate al titolo

L’isola ha battuto la concorrenza delle altre nove finaliste: Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Solito e le Terre Alte della Marca Trevigiana, Taranto e la Grecìa Salentina, Trapani, Verbania e Volterra. Tutte le città nella scorsa primavera avevano presentato un un progetto di sviluppo basato su sostenibilità, inclusione e rigenerazione sociale, oltre che valorizzazione del patrimonio culturale anche altre città.

Le motivazioni della Giuria

Ecco quanto comunicato dal Ministero: «Il progetto culturale presenta elementi di attrattività e qualità di livello eccellente. Il contesto di sostegni locali e regionali pubblici e privati è ben strutturato, la dimensione patrimoniale e paesaggistica del luogo è straordinaria. Inoltre la dimensione laboratoriale, che comprende aspetti sociali e di diffusione tecnologica è dedicata alle isole tirreniche, ma è rilevante per tutte le realtà delle piccole isole mediterranee».

Un progetto che rappresenta un modello

«Il progetto potrebbe determinare – continua la nota – grazie alla combinazione di questi fattori, un’autentica discontinuità nel territorio e rappresentare un modello per i processi sostenibili di sviluppo a base culturale delle realtà isolane e costiere del paese. Il progetto è inoltre capace di trasmettere un messaggio poetico, una visione della cultura, che dalla piccola realtà dell’isola si estende come un augurio per tutti noi, al paese, nei mesi che ci attendono. La capitale italiana della cultura 2022 è Procida».

La soddisfazione del Sindaco di Procida

Visibilmente soddisfatto il Sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino, che ha dichiarato: «La nostra isola può essere considerata una metafora di tanti luoghi, di tante amministrazioni, di tante comunità, che hanno riscoperto l’entusiasmo e l’orgoglio del loro territorio. E che con questo titolo vogliono costruire un riscatto importate per le proprie terre».

Letto questo?  A Bergamo nasce il Distretto enogastronomico Creative Cities UNESCO

Il titolo di Città italiana della Cultura

Il titolo di città italiana della cultura di durata annuale, è stato istituito nel 2015. Il primo anno è stato attribuito alle città di Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena. Nel 2016 è stata la volta di Mantova, poi nel 2017 di Pistoia e nel 2018 di Palermo. Nel 2020 a Parma prorogata anche al 2021 per via della pandemia.  Non è stata definita nessuna capitale nel 2019 perché è stato l’anno di Matera, capitale europea della cultura.

Bergamo e Brescia nel 2023

Conosciamo già la Capitale Italiana della Cultura del 2023: saranno due, Bergamo e Brescia, le città più colpite dalla prima ondata della pandemia. Mettendo da parte storiche rivalità culturali e sportive, le due città si sono aggiudicate il titolo in segno di speranza e rinascita.

Procida, eletta Capitale della Cultura Italiana per il 2022

Claudio Porchia

Giornalista, scrive su riviste e quotidiani e cura rubriche gastronomiche su diverse testate online. Promuove eventi culturali ed è direttore del premio letterario “Libri da Gustare”. Ha realizzato ricerche e prodotto documentari ed ha scritto diversi libri, fra cui uno dedicato alla storia del Festival della Canzone di Sanremo. Ha curato le ultime pubblicazioni di Libereso Guglielmi, conosciuto come il Giardiniere di Calvino. Presidente dell’Associazione Ristoranti della Tavolozza, riferimento importante per chi vuole scoprire la cucina regionale autentica, dove tradizione e accoglienza sono insieme protagoniste. Pubblica una guida dei migliori ristoranti del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top