Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Vacanze green: passeggiare con gli alpaca alle porte di Firenze

Shares

L’azienda agricola Colli di Marliano, a 20 minuti da Firenze, è stata tra le prime a portare gli Alpaca in Toscana: oggi la fattoria conta 16 esemplari di questa docile ed empatica specie di camelidi, con cui fare trekking tra boschi, vigneti, uliveti e campi di grano

Ci sono luoghi che hanno la capacità di far sentire a casa chi li visita, di farci sentire felici e totalmente appagati. L’azienda agricola I Colli di Marliano è tra questi, grazie a una sintesi tra estetica, pace ed elementi in armonia reciproca. La fattoria era uno dei tanti poderi che faceva parte della villa del ‘500 situata sul colle adiacente, oggi è immersa in 80 ettari di una delle aree toscane più autentiche, tra antiche ville Medicee, colline, vigneti, sorgenti naturali e bosco.

Appartenuta al principe Borghese all’epoca di Firenze Capitale, dal 2010 la fattoria è gestita da Silvia Giovannini, figlia di uno dei soci che detengono oggi la proprietà, lasciando un lavoro ben avviato di grafica per dedicarsi alla sua passione: la natura e gli animali. Da questa storia origina la Fattoria Colli di Marliano, dove oggi è possibile passeggiare con gli alpaca tra i vigneti e apprezzare a fine passeggiata un’agricena o una merenda a base dei prodotti dell’azienda agricola: il Chianti che nasce dai suoi vigneti, il miele proveniente dall’apicoltura della fattoria, le verdure dell’orto.

Colli di Marliano è anche ristorazione espressa in un menù che cambia continuamente in base a cosa offrono le varie stagioni. Qui la pasta è fatta rigorosamente in casa, realizzata con uova a “cm 0” e farine prodotte con il grano Verna e Gentil  Rosso. Proprio per l’importante lavoro quotidiano su queste due varietà coltivate nei campi dell’azienda agricola, la regione Toscana ha insignito la Fattoria con la qualifica di “custode di grani antichi”.

La fattoria propone il sabato e la domenica aperitivi al tramonto, a fine passeggiata, con taglieri di prodotti di zona e calici di Chianti. Si può anche soggiornare nei due appartamenti immersi nella pace, per rigenerarsi, coccolarsi e far vivere anche ai più piccoli esperienze ludiche legate alla natura, come le giornate della fattoria didattica in programma da settembre. A pochi km di macchina dalla città, la fattoria è facilmente raggiungibile anche con mezzi pubblici: si può raggiungere con l’autobus che ferma proprio davanti alla azienda.

Letto questo?  Settore enogastronomico e digitalizzazione: cosa sta succedendo

Marco Gemelli

Classe 1978, sposato con due bimbi, giornalista professionista dal 2007, è membro della World Gourmet Society, dell’Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana e presidente della Italian Chef Charity Night.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top