Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Chiese a cielo aperto

2 Ottobre, 2020

In Alto Adige escursione e arrampicata su ghiaccio

Shares

Winter adventure days

Escursione e arrampicata su ghiaccio con i Winter Adventure Days per un fine inverno all’insegna dell’avventura e del divertimento. Una proposta per chi cerca un’occasione per vivere nuove sfide e cimentarsi in sport mai provati prima. Per chi mette tra le priorità il comfort e la buona cucina nel totale relax di un fine giornata sportiva. Tutto questo è possibile a Sesto Moso, Bolzano, nella magica Val Fiscalina, tra le splendide piste dolomitiche ben preparate e che si snodano in un panorama completamente innevato. Una serie di iniziative dedicate a sportivi e non, anche a sfondo enogastronomico.

L’emozione dell’arrampicata

L’arrampicata su ghiaccio invece è un’esperienza davvero emozionante. In Alta Pusteria sono numerosi i siti che ben si prestano per affrontare un’escursione e arrampicata su ghiaccio con i Winter Adventure Days. Per un buon allenamento, però, si può cominciare nell’innovativa palestra di roccia indoor Dolomit Arena, sempre a Sesto. Approfittando del corso introduttivo per acquisire quella preparazione tecnica che permette di affrontarla in totale sicurezza. Gli appassionati di questo sport potranno così arrampicarsi sull’imponente costruzione di legno e vetro, alta 16 metri, vera e propria attrazione per principianti ed esperti, prima di affrontare quella su ghiaccio.

Panorami suggestivi e romantici

Seguire sentieri immacolati camminando con le ciaspole ai piedi oppure con lo slittino negli impianti della Croda Rossa, collegata alla pista Signaue del comprensorio sciistico 3 Cime Dolomiti. Addentrarsi nel bosco silenzioso e godere dei magnifici panorami sulla Val Fiscalina mentre per i più avventurosi affrontare l’arrampicata sul ghiaccio e su cascate, con l’accompagnamento di esperte e qualificate guide, da fare sempre in sicurezza. Un’esperienza suggestiva e romantica è anche quella di attraversare i sentieri innevati comodamente seduti, al caldo di una coperta, in una delle slitte trainate dai cavalli.

Letto questo?  Terme Sensoriali di Chianciano, tra gusto e benessere

Food experience

Nei menu gourmet proposti dalla cucina tradizionale altoatesina troviamo i prodotti artigianali a chilometro zero e dalla qualità certificata. Un’esperienza sensoriale gastronomica all’insegna di prodotti naturali: dalla merenda altoatesina, con le selezioni dei dolci tipici, alla più gustosa scelta salata con salumi e formaggi. La cena offre una variegata proposta con i diversi tipi di pasta fatta in casa e con l’immancabile pane artigianale, con ricette ed ingredienti di qualità, stagionali, freschi, nel pieno rispetto della cucina tradizionale. Gli eccellenti vini altoatesini accompagnano poi i vari menu.

Per gli sciatori soggiorno con skipass

Qualsiasi sia la vacanza ideale da scegliere, il Bad Moos – Dolomites Spa Resort di Sesto è pronto ad accogliere i suoi ospiti e a coccolarli per dei giorni indimenticabili con escursione e arrampicata con i Winter Adventure Days. Per gli sciatori, ideale è il pacchetto Dolomiti Super Sun, valido dalla metà del mese di marzo 2019 e comprensivo di 7 pernottamenti in mezza pensione, 6 giorni di skipass Dolomiti di Sesto/Alta Pusteria, Holidaypass per l’uso gratuito di bus e treno, menu Feel Good, programma Move & Balance, libero utilizzo della Spa Termesana. Per tutte le info www.badmoos.it

Filippo Teramo

Direttore Responsabile di VdGmagazine - - Appassionato di enogastronomia, da giornalista ed esperto di marketing è impegnato a valorizzare le tante eccellenze, i territori e gli eventi del turismo sensoriale. Per la sua passione per il mondo del vino e del buon cibo si auto definisce “giornalista per passione e buongustaio per professione” sfruttando l’enogastronomia per narrare di prodotti tipici e territori identitari. Giornalista eclettico, vanta diverse collaborazioni con giornali, riviste e televisioni, e da cronista di gastronomia ama raccontare storie di persone, cibi e curiosità. Il suo sguardo "del Sud", terra che definisce “maledettamente bella”, è visibilmente innamorato di tutto ciò che descrive e che tocca le corde dei sensi.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top