Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Il cibo giusto per ogni momento della vita delle donne

Shares
marzia cristalli

Si dice che alcuni mali siano tipicamente femminili o legati ad un periodo particolare nella vita di tutti i giorni. Ad iniziare dai malesseri che compaiono ogni mese all’arrivo del ciclo mestruale, così come le nausee che accompagnano molte donne durante i primi mesi se non tutta la gravidanza, ed infine ce ne sono altri che affiggono le donne prima, durante e dopo la menopausa.

Come aiutare il corpo delle donne

Ogni fase della vita di una donna può essere migliorata da una alimentazione adeguata, con un apporto equilibrato di tutte le sostanze nutritive, e sempre dal cibo arrivano anche degli “aiutini” per alleviare alcuni particolari e fastidiosi aspetti della vita tinta di rosa.

La gravidanza

Iniziamo da questo particolare momento della vita delle donne, che spesso lamentano soprattutto nel primo trimestre di avere nausee. Un semplice odore ma anche la vista di un alimento possono scatenare violenti attacchi di vomito. Per combattere la nausea vi consigliamo prima di tutto carboidrati ed amidi: uno spuntino a base di creckers, pane tostato o fette biscottate, apporta il giusto quantitativo di zuccheri, e aiuta a sedare il senso di nausea.

Come utilizzare l’acqua

Anche in questa fase della vita per le donne è importante l’acqua, ma bere può accentuare la sensazione di vomito. Meglio l’acqua frizzante, soprattutto a media mineralizzazione, con preferenza per quelle calciche. Il limone grazie al suo potere digestivo, aiuta a provare sollievo, potete utilizzarlo, spremendone un po’ in un bicchiere d’acqua o succhiandone una fetta come inizia la sensazione di nausea. Altri due cibi che aiutano a sopportare le nausee sono la menta e lo zenzero, con entrambi vi consigliamo di preparare delle tisane.


La dismenorrea

Tanto antipatico è il nome, tanto lo sono i disturbi che accompagnano questo momento. Ogni mese per buona parte della vita le donne soffrono di disturbi in quelli che comunemente vengono chiamati i “giorni del ciclo”. Per chi non li ha mai provati è facile dire “lascia stare le donne in questi giorni sono nervosette”

Come alleviare alcuni sintomi

Mal di testa, tensioni addominali, crampi, nausea, sono tra i sintomi più frequenti che se non scompaiono del tutto possono quantomeno essere alleviati da un’alimentazione adeguata, ricca soprattutto di vitamine del gruppo B e magnesio. Il ciclo mestruale doloroso è legato nell’organismo femminile alla diminuzione della produzione di betaendorfine che fungono da analgesici naturali. In questi giorni sarebbe opportuno diminuire se non eliminare alcool e caffè che riducono l’assorbimento del magnesio.

Donne, alcuni alimenti consigliati

Fra gli alimenti meglio evitare cibi troppo grassi e troppo salati, carni rosse e latticini. Va bene invece il pesce azzurro che è ricco di omega 3, i cereali come i fiocchi d’avena o il lievito di birra secco, il germe di grano, le arachidi, la crusca, i pistacchi, le lenticchie e le noci che contengono vitamina B1.

Aiutano a lenire il dolore i semi di lino (che possono essere usati per condire l’insalata o macinati nell’acqua), o i semi di girasole, ricchi di vitamina E. Ottime anche le barbabietole rosse per l’apporto di magnesio, ma anche spinaci, ceci, albicocche, fagioli, mais, broccoli, patate, mandorle e banane.


La menopausa

Durante la menopausa nel corpo femminile si abbassa in maniera importante il livello degli estrogeni, gli ormoni femminili. I risultati spesso sono le fastidiose vampate di calore, disturbi del sonno, aumento di peso, osteoporosi, irritabilità e malinconia.

Se l’aumento di peso, dovuto al rallentamento della tiroide, richiede cibi poco calorici, il fabbisogno di calcio aumenta e quindi sarebbe meglio mangiare più volte nella settimana pesce azzurro, fibre, vitamine, verdura e frutta più volte al giorno, e bere molta acqua. In generale i nutrizionisti per contrastare i sintomi più comuni consigliano di mangiare con regolarità legumi, noci, mandorle, semi oleosi, olio extravergine di oliva, salmone, carni bianche, verdura e frutta di stagione, frutti rossi, cereali integrali.

Un pò di cioccolato

Per il morale ma anche per l’equilibrio metabolico un quadratino di cioccolato extrafondente. Un ruolo importante ce l’hanno anche i semi come il sesamo, i semi di segale, di lino o di girasole, l’aneto, l’avena, il grano saraceno, ma anche il riso, il finocchio, i piselli, la mela, la ciliegia, i frutti di bosco, il limone, le arance a anche l’aglio. Per chi ama le tisane ottime sono quelle al ginseng, menta piperita e passiflora.

Marzia Dal Piai

Pur non essendo una grande cuoca amo mangiare bene e sono curiosa. Sicuramente i dolci sono le cose che riesco a fare meglio, sono davvero golosa! Giornalista professionista sono passata dal raccontare la cronaca per quotidiani e televisioni, ad occuparmi di sport e turismo mie grandi passioni da sempre. L'ho fatto come cronista e anche come ufficio stampa. Il buon cibo e lo sport, fatto con amore, riempiono la vita mia e della mia famiglia. Mi piace conoscere, viaggiare e incontrare persone nuove.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top