Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Cantina Valpolicella Negrar nella Top List delle cooperativa enoiche italiane

Shares

Si sa che l’unione fa la forza e spesso gli sforzi di più persone, tesi verso un unico obiettivo, oltre a fare di più e meglio vengono anche giustamente riconosciuti e meritatamente premiati. Succede pure nel mondo del vino ed è il caso della Cantina Valpolicella Negrar.

Tra le migliori Cantine

Composta da 230 soci che coltivano oltre 700 ettari di vigneto e producono circa 9 milioni di bottiglie l’anno, tra cui un superbo Amarone. Ebbene, Cantina Valpolicella Negrar è stata recentemente inserita nella Top List delle cooperative enoiche italiane dall’autorevole rivista tedesca Weinwirthschaft che ha stilato una classifica delle migliori, per produzione e reputazione.

La cooperativa veneta è salita ancora una volta idealmente sul podio (dopo un tris di anni al primo posto (2016-2017-2019) tanto che quest’anno è medaglia di bronzo, dietro solo a Terre del Barolo (Piemonte) e Cantina Tollo (Abruzzo).

Un lavoro di squadra

Se vuoi andare veloce corri da solo, se vuoi andare lontano corri assieme a qualcuno – afferma Daniele Accordini, enologo e dg di Cantina Valpolicella Negrar – e noi dal 1933 corriamo insieme ai nostri soci, il cui lavoro viene premiato anche da questo riconoscimento. Essere “molteplici” è sempre un’opportunità perché possiamo lavorare su un territorio esteso, coniugando i valori di tutela e valorizzazione del paesaggio a una visione imprenditoriale della cooperazione“.

Il Direttore Generale Daniele Accordini

Il Direttore Generale Daniele Accordini

Nel bicchiere, è condensato dunque tutto il valore del racconto del territorio di produzione. Tant’è che Cantina Valpolicella Negrar, inoltre, spicca per la ricerca, la serietà e la dedizione al mondo del vino, con diversi studi e approfondimenti.

Letto questo?  In Trentino la felicità è nei dintorni. E parla sottovoce

Cantina Valpolicella Negrar

Si trova proprio nel cuore della Valpolicella classica, una zona dove fare anche delle bellissime escursioni in bici. La Cantina Valpolicella Negrar possiede nel proprio “Dna” lo spirito dei fondatori:  6 imprenditori che si unirono per salvaguardare il territorio della Valpolicella da speculazioni finanziarie al fine di continuare a produrre vino di qualità.

Oggi il sodalizio conta 230 soci che insieme producono Amarone – il cui nome è stato proprio coniato negli anni ’30 del secolo scorso precisamente nella bottaia della cantina.

I vini in concorso

I vini di Cantina Valpolicella Negrar selezionati per il concorso del periodico tedesco che ne ha riconosciuti i meriti sono: l’Amarone della Valpolicella Classico Docg Vigneti di Jago, il Valpolicella Doc Classico Superiore Ripasso La Casetta, il Valpolicella Doc Classico Superiore Verjago per la categoria “vini rappresentativi“, il Recioto della Valpolicella Classico Docg Vigneti di Moron per la categoria “specialità regionale“, tutti vini della linea premium Domìni Veneti, nonché l’Amarone della Valpolicella Classico e il Valpolicella Classico Superiore Ripasso Cantina di Negrar per la categoria “più venduti“.

Germana Cabrelle

Scrivo per professione dal 1982 e collaboro regolarmente con quotidiani e riviste cartacee e online a tiratura nazionale. Mi occupo di turismo e destinazioni, architettura d’interni e life style, attualità, economia, food&wine. Giornalista professionista, in aggiunta alla mia formazione, agli inizi degli anni Duemila ho conseguito il diploma di scuola alberghiera all’Ippssar Maffioli di Castelfranco Veneto (Treviso) per trattare con cognizione e da esperta il settore della ristorazione e dell’hotellerie, che è un affascinante mondo nel mondo. Amo fotografare con colpo d’occhio e sguardo interiore. Sono stata insignita di menzione speciale “Premio Penna d’Oca 2017” indetto da Assostampa Padova e dall’Ordine del Giornalisti del Veneto. Ho ideato slogan e claim per campagne pubblicitarie e loghi per onlus di cui sono fondatore. In un impeto di ironia creativa e di passione tentacolare per il Mare Nostrum, nel 2008 ho creato il taccuino d’appunti squisitamente veneto, Moskardin, che è diventato un brand e un marchio registrato. Per coniugare sapere e sapori, calamaro e calamaio.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top