Ve ne sono di sunrise addicted! Sono gli appassionati di albe e tramonti che nei loro profili Instagram postano foto del sole che spunta e irradia luce ed energia positiva perché – diciamolo – la parola inglese sunrise, un po’ assomiglia a sorriso.

Ve ne sono di appassionati di sci, che amano essere sulle piste appena aprono, che desiderano gustarsi per primi la neve intonsa, da poco battuta, e sfruttare appieno una giornata di discese. Magari con un maestro accanto che corregge impostazione e postura.

E poi, in tutto questo, c’è la Val di Sole, che nel nome riassume tutto, ma soprattutto è in grado di accontentare entrambe le esigenze e coinvolgere diverse tipologie di pubblico.

Mercoledì 6 e domenica 10 febbraio 2019, ma anche venerdì 8 e sabato 9 marzo 2019, si svolgerà la sesta edizione di Trentino Skisunrise, che vede i rifugi delle tre Ski Aree della Val di Sole (Folgarida-Marilleva, Pontedilegno-Tonale e PEJO 3000) protagonisti di matinée indimenticabili.
Ai partecipanti viene offerta l’opportunità di salire in vetta quando è ancora buio per godere delle prime luci rosee dell’alba, assaporare la meraviglia del sole che fa capolino tra le cime innevate, gustare una ricca prima colazione e poi agganciare gli sci per le prime discese in compagnia di maestri di sci quando le piste sono ancora immacolate.

L’organizzazione delle quattro giornale è un format rodato oramai da sei inverni: si arriva in quota prima dell’alba grazie all’apertura straordinaria degli impianti di risalita (ma anche, volendo, organizzandosi pernottando nei rifugi la sera precedente) e si aspetta il sorgere del sole per scattare bellissime foto. A seguire c’è un’abbondante e corroborante colazione dolce e salata con specialità trentine e poi via alle discese sulle …scie dei maestri di sci.

Letto questo?  Luoghi appetibili: il viaggiatore è alla ricerca di esperienze

Il primo appuntamento in calendario è fissato per il 6 febbraio 2019 alle ore 6.30 al Passo del Tonale. Si sale fino ai 3000 metri del Rifugio Panorama 3000 Glacier per poi discendere fino ai 2753 metri della Capanna Presena per la colazione accompagnata dalle vibrazioni musicali di un concerto mattutino (l’evento verrà ripetuto anche il 9 marzo, anticipato di un’ora).

Un’altra alba la si collezionerà il 10 febbraio 2019 al Rifugio Solander situato a 2000 metri nel comprensorio Folgarida Marilleva, mentre l’8 marzo 2019 diventerà protagonista il Rifugio Scoiattolo in Val di Peio, all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio.

Luciano Rizzi, Presidente dell’APT Val di Sole afferma: “Trentino Skisunrise è ormai per noi un evento fisso e piacevolissimo che anche i nostri ospiti considerano un appuntamento imperdibile ad ogni edizione. Ciò è indice che gli appassionati della montagna sono sempre più alla ricerca di esperienze che consentono di vivere direttamente il rapporto con la natura. L’alba è uno dei fenomeni che più sono in grado di svegliare in noi emozioni ancestrali. E per noi organizzatori e promotori turistici è l’occasione giusta per far scoprire le eccellenze paesaggistiche e gastronomiche del nostro vasto territorio”.

Per prenotazione agli eventi di Trentino Skisunrise sono disponibili sul sito www.valdisole.net.