Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Come le api al miele, da una webcam a Bressanone

Shares
Api-operose-sul-tetto-di-BT-c-Bressanone-Turismo_Matthias-Gasser-scaled.jpg

“Se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita”, affermava Albert Einstein. Non sappiamo se è proprio così, perché fortunatamente le vediamo ancora posarsi di fiore in fiore, ma una cosa è certa: senza le api, insetto impollinatore per eccellenza, ci sarebbe un drastico calo di prodotti alimentari.

Più api, infatti, significano più mele succose da raccogliere nei meleti, più fragole profumate in giardino, più zucchine gustose negli orti urbani.

Api a rischio sopravvivenza

Negli ultimi anni, però, pesticidi e inquinamento, urbanizzazione fitta e campi magnetici sommati a cambiamenti climatici, hanno determinato, con questa serie di concause, la scomparsa delle api. Per scongiurare ciò, da più parti vi è una sensibilizzazione intorno al mondo delle api (l’ONU ha peraltro indicato il 20 maggio scorso come Giornata Mondiale dell’ape) e in tale ottica si sta muovendo anche Bressanone Turismo, particolarmente legata a questo piccolo e laborioso insetto considerato tra gli esseri viventi più importanti del pianeta e che però mai come in questo momento storico sono a serio rischio  di sopravvivenza.

Giornate del miele per i 14 distretti dell’Associazione Apicoltori Altoatesini

La città di Bressanone, ogni due anni, organizza e promuove le Giornate del Miele, catalizzando l’attenzione e la produzione di tutto l’Alto Adige. Infatti, i 14 distretti dell’Associazione Apicoltori Altoatesini in occasione di questa manifestazione, presentano un assortimento di diverse tipologie di miele provenienti dalle valli altoatesine e in tale contesto i visitatori hanno possibilità di degustare le varietà di miele con Marchio di Qualità Alto Adige.

Letto questo?  Terra Eroica di bici, pici e ottimo vino

L’arnia a distanza: da una webcam di Bressanone Turismo

Bressanone, con il suo verde, è un paradiso per l’ape e Bressanone Turismo, in virtù di tutto questo ma soprattutto della sensibilità verso il mondo delle api, in collaborazione con l’apicoltore locale Erich Larcher ha posizionato sul tetto del proprio ufficio nel cuore della terza città altoatesina ben quattro arnie.

rich Larcher con le api sulla terrazza di BT

rich Larcher con le api sulla terrazza di BT

Un’ape da miele vola nel raggio di due chilometri dal suo alveare, quindi, le 160.000 api potranno succhiare il nettare dalle piante del terrazzo, ma anche impollinare i fiori dei vicini Giardino dei Signori, Giardino della Hofburg, Giardino del Convento delle Suore Terziarie, Giardini Rapp, gli ampi giardini dei Conventi dei Francescani e delle Clarisse e il Lido di Bressanone.

Tutto questo sarà possibile anche vederlo, osservarlo, monitorarlo a distanza. Come? grazie alla webcam posizionata sul tetto di Bressanone Turismo dalla quale si possono seguire le piccole operaie al lavoro.

Germana Cabrelle

Scrivo per professione dal 1982 e collaboro regolarmente con quotidiani e riviste cartacee e online a tiratura nazionale. Mi occupo di turismo e destinazioni, architettura d’interni e life style, attualità, economia, food&wine. Giornalista professionista, in aggiunta alla mia formazione, agli inizi degli anni Duemila ho conseguito il diploma di scuola alberghiera all’Ippssar Maffioli di Castelfranco Veneto (Treviso) per trattare con cognizione e da esperta il settore della ristorazione e dell’hotellerie, che è un affascinante mondo nel mondo. Amo fotografare con colpo d’occhio e sguardo interiore. Sono stata insignita di menzione speciale “Premio Penna d’Oca 2017” indetto da Assostampa Padova e dall’Ordine del Giornalisti del Veneto. Ho ideato slogan e claim per campagne pubblicitarie e loghi per onlus di cui sono fondatore. In un impeto di ironia creativa e di passione tentacolare per il Mare Nostrum, nel 2008 ho creato il taccuino d’appunti squisitamente veneto, Moskardin, che è diventato un brand e un marchio registrato. Per coniugare sapere e sapori, calamaro e calamaio.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top