Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Passaggio in Irpinia

3 Luglio, 2021

Puglia senza tempo

2 Febbraio, 2021

Alta Badia, Movimënt la rete di sentieri per camminate e pedalate nel verde

Shares

Chi è alla ricerca di un mondo a parte, sicuro e a contatto con la natura, dove trascorrere del tempo in libertà sceglie Movimënt. Bisogna dirigersi nel cuore dell’Alta Badia, in Alto Adige, e fermarsi a La Villa, San Cassiano o Corvara. Da lì gli impianti di risalita raggiungono i 2000 metri di altitudine, dove appunto si trova Movimënt, un altopiano senza automobili che si è attrezzato negli anni con proposte che puntano al divertimento in famiglia, a discese all’adrenalina e ultimamente anche al lavoro agile immersi nell’irresistibile panorama delle Dolomiti.

In Alta Badia, camminate e pedalate nel verde

La riapertura dell’altopiano verde dell’Alta Badia è proprio di questi giorni e si ha tempo sino al 26 settembre per approfittare di pedalate all’aria aperta, escursioni, giochi e passeggiate zaino in spalla. Visto dall’alto Movimënt è infatti una rete di sentieri nel verde con morbide pendenze, adatti a camminate, corse o pedalate in sella alle biciclette da montagna e a quelle elettriche, che collega le aree di Piz Sorega, Piz La Ila, Pralongià e Col Alt: una mappa del tesoro tutta da esplorare, contrassegnata da parchi, zone benessere, laghetti incontaminati e sentieri. A Bioch e al Boè ci sono due punti panoramici, completi di pannelli e didascalie, per imparare a conoscere e a chiamare per nome le vette delle montagne. L’impianto di risalita permette di visitare tutti i paesi dell’Alta Badia. Le tessere per viaggiare si acquistano sul sito Dolomiti Super Summer e le seggiovie e cabinovie vengono sanificate giornalmente.

Il mondo delle api

Bambini e famiglie trovano al Piz La Ila spazi dove praticare sport, al Piz Sorega il minigolf e al Pralongià la casa di Spaghettino, dove scoprire i segreti dei piccoli animali del prato, oltre al divertente percorso dedicato alle api. Ogni giovedì l’appuntamento è con Movimënt dles Ês, il mondo delle api: in compagnia di un accompagnatore i bambini seguono un percorso a tappe da Piz Sorega al Bioch. Lungo il tragitto si imparano tante curiosità su questi insetti attraverso giochi a tema e alveari osservabili dall’interno.

Letto questo?  Chef emergenti a Firenze, tre talenti che sbocciano in riva all'Arno

Sport per tutti i gusti

Chi cerca il contatto con la natura e il riposo ha a sua disposizione specchi d’acqua dove oziare o meditare, percorsi Kneipp, aree per la caccia al tesoro con GPS e il tiro con l’arco. I più sportivi possono divertirsi pedalando sui percorsi in terra e sabbia e sui circuiti creati con blocchi mobili, praticare l’alpinismo, veloci passeggiate lungo tragitti rocciosi, il parapendio e l’arrampicata.

Pic-nic con prodotti tipici dell’Alta Badia

Il momento del pranzo diventa ancora più irresistibile se ci si siede all’aperto, davanti a questi panorami. I rifugi propongono infatti cesti picnic a base di prodotti locali e di stagione, oppure spuntini energetici per i più attivi, ma anche una selezione di ricette da gustare nelle ampie terrazze con vista. Dopo il pranzo ci si riposa a Piz la Ila a bordo lago su grandi sdraio panoramiche e amache dove perfezionare l’abbronzatura o leggere. Un altro laghetto ideale per una pennichella è quello del Boè, senza area attrezzata, nel cuore del massiccio del Sella.

Sono accontentati anche coloro che per ragioni di lavoro devono collegarsi alla rete. Movimënt ha allestito in alcuni punti panoramici delle postazioni per computer con alimentazione a pannelli solari. Una volta terminato il lavoro si può lasciare il portatile sul posto, in uno dei punti informazione a monte delle cabinovie, chiuso a chiave in un armadietto.

In Alta Badia il primo Family Apart Hotel

Nel parco la maggiore fonte di benessere, però, è semplicemente la montagna. In attesa di scoprire durante la prossima stagione il primo Family Apart Hotel 4*s di Movimënt in Alta Badia.

Riccardo Lagorio

Con la valigia in mano e la penna nell’altra, scrive di cucina, borghi e prodotti tipici da prima che diventassero un fatto di moda. Per questo non riesce a frenare la passione per la sobrietà di un tempo. Ama le cose che tocca. E questa è la ragione che gli fa mettere nero su bianco solo ciò che ha visto e ha provato. Forse démodé, ma pur sempre sinonimo di garanzia.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top