Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Il Lago Trasimeno, la ciclovia e la torta d’la Maria

Shares

Andiamo alla scoperta della Ciclovia del Trasimeno a modo nostro: la partenza ufficiale è dalla Stazione ferroviaria di Passignano sul Trasimeno, ma noi siamo a Palazzo della Corgna e Rocca del Leone, nell’ala destinata a museo affrescata da Niccolò Circignani – detto il Pomarancio (1552-1626) – una superficie immensa che celebra le imprese di Ascanio della Corgna.

Siamo a Castiglione del Lago, e mettete in conto qualche ora in più per la visita: il Palazzo è straordinario e poi godetevi la vista dalla Rocca del Leone, l’antico bastione difensivo che si raggiunge percorrendo un tratto coperto costruito sulle mura difensive. Non può mancare neppure una passeggiata in centro, dove il tempo sembra essersi fermato; qui un negozio di cibi tipici ci offre il tartufo, sempre presente in zona per la forte influenza della Urbani Tartufi, azienda storica e oggi punto di riferimento mondiale del pregiato fungo sotterraneo.

Sul banco ci incuriosisce un prodotto tipico della zona: la Fagiolina del Trasimeno. È un legume di antiche origini, coltivato dai Greci e dagli Etruschi, piccoli semi di vari colori, utilizzato da grandi chef nella preparazione di piatti tradizionali ma anche e nuove ricette. È un prodotto pregiato, oggi presidio Slow Food tutelato dal Consorzio Fagiolina del Trasimeno, che ne garantisce la qualità. Anche l’olio è uno dei prodotti tipici dell’area del Trasimeno. I numerosi oliveti collinari caratterizzano il paesaggio e regalano olio extra vergine di ottima qualità, garantito dal marchio DOP Umbria (Denominazione di Origine Protetta) e dalla menzione geografica Colli del Trasimeno.

Il percorso ciclabile si snoda attorno al lago con un tratto che si spinge all’interno, fino al confine del Parco Regionale del Trasimeno: sono poco meno di 60 chilometri, pianeggianti, con più della metà di sterrato. È un percorso facile di straordinaria bellezza, occorre solo fare attenzione sul tratto Anguillara – Castiglione del Lago, che si sviluppa su una strada molto trafficata. Il fondo, come detto, è misto e le parti di sterrato possono diventare impegnative, soprattutto per il fango che si crea in caso di pioggia; per questo è consigliata una mountain bike, o una gravel. Tuttavia sono proprio quelli i tratti più affascinanti, tra l’intensa vegetazione e la sponda del lago.

Letto questo?  Alto Adige, viaggio olfattivo in un magico intreccio di colori e profumi

Un po’ di relax si può trovare passeggiando sul lungolago di Passignano sul Trasimeno, tra spiagge per la balneazione, bar e invitanti ristoranti. È un centro importante per la pesca e da qui partono inoltre i traghetti per le isole, è quindi un punto di partenza perfetto per esplorare il lago e i suoi tesori.

A due passi c’è San Feliciano, che si presenta come un piccolo borgo di pescatori allungato verso le rive del lago, importante per la pesca. Qui andiamo a visitare la cooperativa dei pescatori: oltre alle varietà di pesce il lago è molto ricco, un bacino perfetto per la pesca non essendo mai troppo profondo, ed è facile tornare con un buon carico.
Il pesce più conosciuto è la carpa regina, ottima in porchetta, le uova pregiate sono utilizzate nelle zuppe e nei primi piatti. Va citato il “tegamaccio”, squisita zuppa di pesce che prende il nome dal un tegame di coccio in cui viene cucinata. Altri pesci sono l’anguilla, la tinca, il persico reale, il luccio e il latterino.

Siamo a metà pomeriggio ed è ancora presto per la cena col tegamaccio, ma uno spuntino ci sta. A pochi chilometri da San Feliciano c’è Faliero, trattoria, hotel e dancing ma noto per La torta d’la Maria. Amanti della cucina semplice e buona non mancate questo appuntamento. Il piatto forte è la torta così descritta da Maria: “Fuoco, testo, legna buona da ardere e farina di ottima qualità: è da questo connubio di sapori che nasce una torta calda, croccante e morbida allo stesso tempo, dal sapore unico, farcita in mille gusti differenti e con tanti prodotti direttamente dall’orto di Luca! La nostra torta è un prodotto sano, gustoso e genuino”.

a cura di Aldo Ballerini

Redazione Viaggi del Gusto

La redazione di VdgMagazine è composta da appassionati e professionisti del Viaggio e del Gusto. Si avvale di collaboratori dalle molteplici competenze professionali. Tutti accomunati dalla passione per il racconto.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top