Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Dolce mestiere

2 Dicembre, 2021

La Toscana fa rete per migliorare l’accoglienza del turista enogastronomico

Shares

Valorizzare e promuovere le eccellenze della Toscana a livello nazionale e internazionale e migliorare l’accoglienza del turista enogastronomico. Questi gli obiettivi dell’accordo siglato tra  la Federazione delle Strade del vino, dell’olio e dei sapori di Toscana e Toscana Promozione Turistica.

Toscana, sviluppo sostenibile e turismo enogastronomico

Favorire lo sviluppo sostenibile del settore enogastronomico e turistico, creando sinergie e offrendo opportunità di crescita a operatori e produttori locali, anche grazie ad  un programma di attività per la promozione dei  prodotti identitari. Le iniziative in campo prevedono l’accoglienza e la promozione turistica dei territori legati alle produzioni rappresentative della Regione Toscana, come l’olio, il vino, i salumi, i formaggi, e comprendono i servizi di promozione turistica ed incoming, educational tour per buyers e giornalisti, mostre, fiere, esibizioni ed eventi.

L’accordo prevede inoltre lo scambio di buone pratiche, la condivisione di materiali, informazioni e dati e l’incentivazione di standard di qualità, oltre alla ricerca di risorse per progetti condivisi a livello nazionale e comunitario. «Ritengo – ha commentato la vicepresidente con delega all’agricoltura Stefania Saccardi – che ogni forma di accordo che vada nella direzione di promuovere e valorizzare il lavoro condotto quotidianamente dagli agricoltori e gli imprenditori del vino, dell’olio, delle produzioni agricole di qualità della regione meriti di essere messo in grande evidenza. Conosciamo bene la filosofia che guida la Federazione delle Strade del vino, dell’olio e dei sapori ed è anche per questo che la sosteniamo, proprio per il prezioso lavoro che svolge nell’indirizzare i tantissimi visitatori che scelgono questa regione verso le eccellenze che esprime e che la rendono unica».

Gli fa eco Leonardo Marras, assessore all’economia e al turismo della Regione Toscana, che così commenta l’accordo: «L’enogastronomia è ormai una vera e propria motivazione di viaggio: si sceglie di venire in Toscana per assaggiare i prodotti di grandissima qualità che caratterizzano la nostra regione, per fare esperienze dirette a contatto con i produttori – commenta . I prodotti dell’agricoltura sono un biglietto da visita internazionale per la regione, anche per questo abbiamo deciso di integrare dentro Vetrina Toscana i mondi del vino e dell’olio, con tutte le loro ricchezze, peculiarità, esperienze già consolidate e quelle da realizzare. È un modo per completare la rete che anima il progetto e rendere ancor più organica e attrattiva la nostra proposta nel mondo stimolando, al contempo, i produttori a continuare ad investire sentendosi parte integrante e attiva della grande comunità toscana».

Letto questo?  In Val di Cembra va in scena DOLO-VINI-MITI, il festival dei vini verticali

L’accordo

La Federazione delle Strade del vino, dell’olio e dei sapori di Toscana e Toscana Promozione Turistica si impegnano a costruire un sistema destagionalizzato dei flussi turistici, valorizzando i servizi essenziali del territorio e promuovendo il turismo sostenibile e l’autenticità delle identità territoriali e a contribuire alla costruzione di un’offerta territoriale che consenta un ampliamento del periodo di apertura e la valorizzazione delle destinazioni meno conosciute, anche attraverso lo sviluppo di attività di promozione turistica tramite la gestione di centri informativi territoriali collegati nella rete regionale rurale.

Francesco Tapinassi e Pier Paolo Lorieri

 

«La Federazione Strade del vino, dell’olio e dei sapori di Toscana – ha detto il direttore di Toscana Promozione Turistica Francesco Tapinassi – rappresenta la prima esperienza a livello nazionale di coordinamento delle Strade del vino appartenenti ad una Regione. Una visione lungimirante per la promozione del turismo enogastronomico, come quella di Vetrina Toscana, nata ben 23 anni fa per promuovere il turismo attraverso l’identità enogastronomica del territorio toscano. L’accordo è la ratifica di un’importante sinergia per una promozione ancora più capillare dei territori e delle loro peculiari attrattive».

Soddisfazione espressa anche da Pier Paolo Lorieri, Presidente della Federazione delle Strade del vino, dell’olio e dei sapori di Toscana, sottoscrittore del protocollo. «Grazie a questo Accordo-quadro abbiamo intrapreso un altro passo verso la completa espressione del potenziale che il nostro territorio racchiude. La ratifica e la condivisione di linee programmatiche ed obiettivi comuni ai settori agricolo e turistico rappresentano un ulteriore rafforzamento del valore di entrambe le filiere. Grazie a programmi sinergici e condivisi potremo esprimere tutta la ricchezza valoriale di questa terra che sempre più rappresenta una meta attrattiva per il turismo enogastronomico locale ed internazionale».

Numeri e progetti in campo

La Federazione delle Strade di Toscana aderisce, inoltre, al progetto Vetrina Toscana e favorisce l’ingresso delle singole imprese al progetto regionale che promuove il turismo enogastronomico. Le Strade riunite nella Federazione delle Strade di Toscana sono un importante patrimonio: insistono su 5000 km di territorio regionale e hanno oltre 2500 associati.La collaborazione ha già al suo attivo alcuni progetti condivisi come Toscana Wine Architecture, la rete d’imprese, costituita nel 2017, che riunisce importanti cantine di design, primo esempio in Italia a valorizzare vino, architettura e turismo e la StraFesta Toscana un calendario ricco di appuntamenti organizzati e promossi dalle Strade del vino, dell’olio e dei sapori di Toscana in collaborazione con Vetrina Toscana.

Foto ©VetrinaToscana

Redazione Viaggi del Gusto

La redazione di VdgMagazine è composta da appassionati e professionisti del Viaggio e del Gusto. Si avvale di collaboratori dalle molteplici competenze professionali. Tutti accomunati dalla passione per il racconto.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top