Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Passaggio in Irpinia

3 Luglio, 2021

Puglia senza tempo

2 Febbraio, 2021

Marche, la Valdaso si tinge di viola e festeggia la Lavanda

Shares

Nel week end del 26 e 27 giugno  torna il consueto appuntamento con “Lavandaso, la festa della lavanda della Valdaso”. L’evento è giunto alla sua IX° edizione e si svolgerà presso il comune di Monte Vidon Combatte. La manifestazione è organizzata da Comune di Monte Vidon Combatte con la locale Pro Loco, l’Agritur-Aso e altre associazioni impegnate sui temi ambientali e del turismo responsabile,

nor

Due giorni di festa nel nome della Lavanda

Nel corso delle due giornate sono previsti convegni, presentazione di libri, momenti di festa, show cooking, laboratori di cucina per bambini e adulti. Quest’anno è previsto anche un contest di cucina con piatti preparati con la lavanda. Inoltre musica e serate a lume di candela con un mercatino di prodotti locali e artigianali. Il coordinamento del programma è affidato a Roberto Ferretti, instancabile animatore culturale della Valdaso.

Non solo Lavanda, anche agricoltura, gastronomia e turismo sostenibile

Il tema guida anche di questa edizione sarà l’agricoltura di qualità e l’ospitalità basata sul modello del turismo relazionale, legato alle tradizioni culinarie e culturali del territorio. Lo scopo della manifestazione è di promuovere il territorio attraverso il recupero della coltivazione della lavanda, un tempo chiamata “spighetta”.

Contadini e artigiani protagonisti

Ma rappresenta anche una occasione per la valorizzazione del patrimonio delle erbe naturali, eduli officinali e tintorie, con tutte le numerose declinazioni di questi prodotti, per mettere in moto creatività, per favorire relazioni sociali, in particolare nel settore di un turismo sostenibile e, non ultimo, per incentivare una economia circolare e rispettosa dell’ambiente con protagonisti piccoli imprenditori, artigiani e contadini, innamorati della propria terra.

Un’occasione unica per scoprire la Valdaso

La festa richiama ogni anno moltissimi turisti, anche perché rappresenta l’occasione per scoprire un territorio molto bello e affascinante. La Valdaso, solcata dal fiume Aso che nasce sui Monti Sibillini e sfocia nell’Adriatico, è conosciuta con il nome di “Il giardino delle Marche”. Con i suoi 70 km di lunghezza separa la provincia di Ascoli Piceno da quella di Fermo. Lungo il suo percorso, caratterizzato da frutteti e orti in pianura e vigneti e uliveti sulle colline, si alternano 23 splendidi borghi antichi sulle sommità delle colline che dominano la vallata.

cof

Borghi, ricchi di arte e di storia

Sono quasi tutti insigniti da marchi di qualità: alcuni fanno parte della rete dei Borghi più belli d’Italia, altri dell’Associazione dei Borghi Autentici, altri ancora sono insigniti della Bandiera Arancione. L’enogastronomia della Valdaso è famosa, oltre che per la frutta e la verdura, per la pasta: famosi sono i “Maccaroncini di Campofilone”. Tra i vini i più tipici sono: il Rosso Piceno, il Pecorino e la Passerina.

cof

 

Letto questo?  Isola Verde, una vacanza tra natura e relax

Vini e prodotti dai sapori straordinari

La valle è rinomata anche per i suoi salumi artigianali, fra cui il famoso “Ciauscolo”. Chi sceglie di fare una vacanza in Valdaso può godersi il sole delle spiagge dell’Adriatico insieme all’amenità delle colline multicolori e il refrigerio dei Monti Sibillini. Tutto a portata di mano, grazie all’esigua distanza tra la montagna e il mare.

Dove mangiare:

I Piceni, Ortezzano: http://www.locandaipiceni.it/

Agriturismo Vecchio Gelso, Ortezzano: https://www.vecchiogelso.com/

Agriturismo La Meridiana, Moresco: https://www.agrimeridiana.it/

Ristorante “Re Squarchiò”, Petritoli: https://www.ristoranteresquarchio.eu/

Pizzeria “Mamma Rosa”, Ortezzano: https://www.pizzeriamammarosa.it/home/

Dove dormire:

B&B La Scentella: www.scentella.it
Agriturismo Vecchio Gelso: www.vecchiogelso.com
Agriturismo Alla Corte di Carolina: www.allacortedicarolina.com
B&B Casa Cormar: www.casacormar.com
B&B Il Nido di Alice: www.ilnidodialice.it
Country House Colle Indaco: www.colleindaco.it
Agriturismo Villa Cru: www.agriturismovillacru.it
Case vacanze Capanna di Margherita:  https://www.urlaub-marken.de/
Agriturismo La Meridiana: wwwagrimeridiana.it
B&B Agricultura Rasoterra: https://www.scholabnb.com/rasoterra-agricutura
Country House Montebello: www.countryhouse-montebello.it
Casa Filinara: www.casafilinara.it
Le Vigne di Clementina Fabi: www.levignediclementinafabi.it
Casa Vista Verde: www.casavistaverde.com

Claudio Porchia

Giornalista, scrive su riviste e quotidiani e cura rubriche gastronomiche su diverse testate online. Promuove eventi culturali ed è direttore del premio letterario “Libri da Gustare”. Ha realizzato ricerche e prodotto documentari ed ha scritto diversi libri, fra cui uno dedicato alla storia del Festival della Canzone di Sanremo. Ha curato le ultime pubblicazioni di Libereso Guglielmi, conosciuto come il Giardiniere di Calvino. Presidente dell’Associazione Ristoranti della Tavolozza, riferimento importante per chi vuole scoprire la cucina regionale autentica, dove tradizione e accoglienza sono insieme protagoniste. Pubblica una guida dei migliori ristoranti del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top