Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

“Umbria bella e sicura”, il cuore verde d’Italia rilancia il turismo

Shares
cosa vedere in umbria

Sono giorni particolari per quanto riguarda il turismo. Ore di novità relative all’operatività degli aeroporti, alla mobilità tra regioni e, addirittura, alla riapertura delle frontiere nazionali. Usciamo tutti da un periodo piuttosto turbolento che ha messo in ginocchio diversi settori. L’ambito turistico, sfortunatamente, è uno di quelli che risente e risentirà maggiormente le conseguenze dell’emergenza sanitaria. Tuttavia, l’estate che sta per arrivare volge a seguire il modello del turismo interno e per questo motivo molte regioni dello Stivale stanno puntando sul rilancio del settore. È il caso della meravigliosa Umbria, cuore verde del BelPaese, che per rinvigorire il turismo ha cerato un bellissimo spot tv dal titolo “Umbria bella e sicura”.

“Umbria bella e sicura”, lo spot per rilanciare il turismo regionale

Già da qualche giorno, infatti, va in onda nelle maggiori emittenti televisive lo spot che invita a viaggiare attraverso le meraviglie dell’Umbria.  Una vera e propria esortazione a tornare ad esplorare e vivere appieno le bellezze della regione e a farlo in totale sicurezza. Il bellissimo cuore verde d’Italia regala, difatti, natura rigogliosa, borghi fiabeschi, spazi incontaminati, sentieri e cammini strepitosi, in bici o a piedi e, chiaramente, un’enogastronomia particolarmente gustosa.

estate in umbria

Paesaggi umbri

Una regione sorprendente in cui trovare arte, cultura, storia e persino bellissime oasi per scappare dall’afa estiva come le meravigliose Mole di Narni. E la pubblicità che va in onda in questi giorni racconta perfettamente, e in pochi secondi, tutti i tesori che cela questa straordinaria regione dell’Italia Centrale. Lo spot consiste, infatti, in una sequenza inedita di immagini accattivanti volte a lasciare suggestioni e a raccontare tutto il bello del “cuore verde d’Italia”.

Un rilancio piuttosto significativo che volge a superare le criticità di questo periodo, ma anche ad intercettare i principali target di riferimento della destinazione: le coppie, le famiglie e i giovani. Insomma, una regione che offre spazi così belli che possono essere apprezzati a qualsiasi età e con attività che possono soddisfare tutti i gusti.

Il rilancio del turismo umbro non finisce qui

Ma per spiegar ancor meglio tutte le potenzialità di questa regione da sogno, si è deciso di puntare anche su altro. Contemporaneamente allo spot televisivo, infatti, la regione lancia un’altra importante novità: il restylin del portale turistico. Una vetrina vera e propria piena d’appeal per chi cerca informazioni o programma un viaggio in Umbria e con diverse offerte anche per degustare i prodotti tipici del territorio.

La grafica del portale risulta particolarmente accattivante, responsive e con nuove funzionalità. Il tutto per rendere più facile l’usabilità all’utente finale che troverà spazio anche per suggerimenti per una vacanza tranquilla e all’insegna del benessere.

I suggerimenti di Viaggi del Gusto per il turismo in Umbria

Difficile suggerire zone da visitare in Umbria. Il cuore verde d’Italia, difatti, è uno scrigno di tesori di rara bellezza. Nonostante questo ci abbiamo provato e secondo noi il turismo in Umbria dovrebbe ripartire da posti eccezionali come:

Letto questo?  Vino e bicicletta, nella Valpolicella tra degustazioni e vigneti

Castelluccio di Norcia

Ogni anno in questo paesino umbro va in scena uno degli spettacoli della natura più belli al mondo: la Fioritura di Castelluccio di Norcia. Tra fine maggio e metà luglio, infatti, l’altopiano alle pendici del Monte Vettore, si trasforma in una tavolozza di colori poiché migliaia di fiori sbocciano spontaneamente regalando un’esplosione di sfumature che vanno dal giallo all’ocra e dal verde al viola.

fioritura castelluccio di norcia

Fioritura Castelluccio di Norcia

Ma assolutamente meraviglioso è anche il borgo medievale situato su un colle a 1452 metri di altezza sul livello del mare. Il paesino è davvero molto carino e curato ed è possibile visitare due porte d’ingresso, tratti di mura, alcuni portali in pietra e antiche finestre. Una chicca della cittadina è la chiesa di S.Maria Assunta del XVI secolo.

Lago di Piediluco

Se si è alla ricerca di vero e proprio refrigerio è d’obbligo una tappa al placido e bellissimo Lago di Piediluco. Uno splendido specchio d’acqua, simile addirittura a un lago alpino, che d’estate diventa color verde smeraldo. Trascorrere uno o più giorni all’insegna del relax o dello sport sulle sponde di questo bellissimo bacino è un’esperienza che rimane impressa nella mente e nel cuore.

lago di piediluco turismo in umbria

Lago di Piediluco, Fonte: wikipedia – Ph: Milarix

Inoltre, qua è possibile cimentarsi con il kayak tra i vari canali e le diverse calette di cui il lago è ricco. Oppure, si può anche noleggiare un pedalò e lasciarsi cullare dal dolce fluire dell’acqua. Se invece volete solo rilassarvi ci sono ben 3 spiagge a disposizione: MiralagoVelino Ara Marina, dove poter affittare anche lettino e ombrellone.

La Strada dei Vini Etrusco Romana

Per chi invece è alla ricerca di un turismo in Umbria che comprenda anche sapori tradizionali, il consiglio è quello di dirigersi verso la strada dei vini Etrusco Romana.  Qui tra i vitigni di Grechetto, Malvasia, Ciliegiolo e Sangiovese il gusto è assicurato. In particolare passerete ad Amelia, dove potrete assaporare dell’ottimo Grechetto, malvasia, ciliegiolo e sangiovese, che sono i vitigni più coltivati in zona.

La splendida città di Narni, arroccata su uno sperone di roccia calcarea sul fiume Nera, vi regalerà meraviglie per gli occhi, ma anche per le papille gustative. Il principe di queste terre è indubbiamente il ciliegiolo, vitigno autoctono che regala vini freschi e profumati. E se l’appetito si fa sentire ecco che dovrete assaggiare la fava cottora: pasta fatta a mano, al sugo pacio o con asparagi di bosco.

narni in umbria

Narni

Infine Orvieto, città che inevitabilmente vi lascerà a bocca aperta. Da non perdere il Duomo, il Pozzo di San Patrizio Orvieto Underground. Chiaramente anche da queste parti ha un ruolo centrale il vino che si distingue per essere un bianco dal giallo paglierino, lievemente fruttato e floreale, ma con buon alcol e acidità tradizionalmente proveniente dall’assemblaggio di grechetto, trebbiano e altre uve.

 

Serena Proietti Colonna

Dottore di Ricerca in Psicologia, viaggiatrice di professione, appassionata di marketing e follemente innamorata della scrittura. Condivido le mie esperienze di vita (specialmente a contatto con la natura) e le scoperte dei diversi sapori nel mio blog e in altri portali turistici. Esploro, conosco, assaggio, mi butto, vivo, sorrido, empatizzo, respiro e poi racconto avventure ed emozioni. In poche parole? Mi godo i frattempi della mia vita!

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Top