Una cena magica tra 800.000 cristalli Swarovski, un ipnotico capolavoro chiamato “Nuvola di Cristallo”, il nostro viaggio nel gusto nella regione di Hall – Wattens inizia proprio da qui, nel parco – giardino del Mondo dei Cristalli Swarovski.

I piaceri della tavola qui escono “confezionati” dal “Daniels Kristallwelten Cafè & Restaurant” che oltre a diversi piatti regionali o stagionali, offre anche una pasticceria di produzione propria.

Una volta all’anno poi, per pochi fortunati come noi, propone una suggestiva cena nel giardino delle meraviglie. Se nel giardino delle meraviglie è tutto un’esplosione di luce, ad Hall Wattens ci sono anche luoghi dell’energia, luoghi speciali e spirituali, dove fermarsi per ricaricare le batterie, come la baita Walderalm, un posto da vedere all’alba quando la rugiada è sull’erba e primi raggi di sole si alzano sulle Alpi di Tux.

I percorsi del gusto

Cosa mangiare in Austria e a Hall? Noi abbiamo provato un mix di sapori, quelli della baita di montagna (Tulfein Alm) dopo aver preso la nuova cabinovia “la gondola tra le montagne” in cima al Glungezer, con la minestra di cembro, o il succo di sambuco dissetante dopo una belle camminata nel Sentiero dei Cembri, o un’insalata di crauti e bretzel serviti sul cestino del pane.


Una cena elegante tra piatti raffinati al Grander restaurant a Matten e una notte al Garten Hotel Maria Theresia ad Hall in Tirol per entrare nell’atmosfera tirolese e poi una degustazione di grappe per sentire i gusti delle erbe e delle montagne di qui.


Tra le specialità tirolesi da provera il Gröstl (patate lessate e ripassate in padella con cipolle soffritte nel burro unite ad avanzi di carne), il Kiachl (una sorta di ciambella servita dolce o salata) o piatti come la classica cotoletta viennese, o il Marillenknödel (gnocchi di albicocche).

I festival culinari

Vi segnaliamo alcuni festival culinari ospitati da Hall in Tirol, nella piazza principlae Stiftsplatz o nelle piazze limitrofe.

Il festival del ravanello a fine aprile: la raccolta del ravanello viene celebrata ogni anno con accompagnamento musicale, prelibatezze locali e naturalmente ravanelli.
Festa della birra a metà maggio. L’arte della birra è stata riscoperta e sono sempre più numerosi i piccoli birrifici locali dove l’artigianato viene praticato con passione e creatività e durante la festa vengono messi in mostra prodotti speciali.
Festival del Vino – 23 e 24 agosto. I viticoltori offrono esclusivamente vini austriaci per la degustazione e l’acquisto. Musica ed intrattenimento accompagnati da prelibatezze enologiche e dai migliori succhi fermentati dell’uva.
Festival degli agricoltori biologici di montagna14 settembre. Gli agricoltori biologici del nord, est e sud tirolese, di Salisburgo, offrono in vendita specialità locali prodotte in condizioni organiche controllate.
Festival degli Agricoltori di Hall – 5 ottobre. Il programma prevede un concerto all’aperto con una band locale, e al mercato mostra prodotti stagionali e specialità locali.
Mercato di Natale – dal 22 novembre al 24 dicembre. Tradizionale mercatino di Natale dal lunedì al venerdì dalle 15,00 alle 20,00, il sabato dalle 10,00 alle 20,00, la domenica dalle 13,00 alle 20,00.

Letto questo?  A Cotto e Mangiato arrivano i Menù in bicicletta

Da ricordare

Nei quattro giorni di luna piena compresa la notte del 15 agosto, la nuova cabinovia sul Glungezer funzionerà dalle 19.00 alle 23.30. In quota verranno proposte golosità tipiche tirolesi nella baita Halsmarter, si potrà anche ballare con la musica tirolese e nel Bosco delle sfere i cantastorie affascineranno i bambini.

Il mondo di cristalli Swarovski è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 19,30, nei mesi di luglio e agosto dalle 8,30 alle 22,00. Ad agosto il Gigante diventerà un cinema all’aperto con spettacoli pomeridiani e serali e nei mesi di luglio e agosto la Nuvola di cristallo accoglierà nella sua magia corsi di yoga. Inoltre al Daniels Kristallwelten Cafè & Restaurant ogni domenica dalle 10,00 alle 13,00 potete scegliere una copiosa colazione con scelta tra continentale, tirolese o vegetariana.

Il mondo di Swarovski

Nasce dall’immaginazione dell’artista multimediale Andrè Heller nel 1995 in occasione del centesimo anniversario dell’azienda, mentre nel 2015 per i 120 anni dalla fondazione è stato creato un giardino che arricchisce il tesoro del Gigante. All’interno del Gigante nelle 17 stanze delle meraviglie i più importanti artisti e designer internazionali sono stati invitati a creare opere d’arte con i cristalli.

L’ultima opera arrivata è il “Chandelier of Greif” dell’artista giapponese Yayoi Kusama. E per i più piccoli la Torre di cristallo, un parco divertimenti al coperto, una torre di giochi. Quest’anno focus sul mondo del circo: il parco viene animato dagli artisti del circo Roncalli con i carrozzoni della collezione del direttore Bernhard Paul.

Poi all’improvviso appare nell’aria all’altezza di 20 metri il funambolo svizzero Freddy Nock che più volte al giorno, senza misure di sicurezza attraverserà sospeso su una lunga corda, il cielo del parco.

Hall in Tirol

La regione è quella di Hall-Wattens, nel cuore delle Alpi tirolesi tra le montagne del parco alpino del Karwendel e le Alpi di Tux. La città medievale di Hall in Tirol è il capoluogo della regione, ed era nel Medioevo il centro economico più importante del Tirolo grazie all’estrazione del sale.

Qui si può passeggiare o girare in bici lungo i vicoli tortuosi per scoprire le piazzette della città dove venne coniato il primo tallero. Oggi la Torre della Zecca è un museo dove è custodita la più grande moneta d’argento del mondo. Merita una visita la chiesa di San Nicola, la cappella di Santa Maddalena, il convento del Sacro Cuore.

Per ulteriori informazioni:

www.hall-wattens-at
www.swarovski.com