Viaggi del Gusto Magazine

VdG Magazine – i Viaggi del gusto, è un magazine online di approfondimento sul mondo dell’enogastronomia, del turismo, della ristorazione e del Made in Italy nella sua accezione più ampia.

Menù

Ultimi articoli

Dolce mestiere

2 Dicembre, 2021

A Castagneto Carducci tra torri, castelli, borghi medievali e la Bolgheri DiVino

Shares

Per la prima volta sarà aperta al pubblico la degustazione tra torri, castelli, borghi medievali e il profumo inebriante dei vigneti. Un interessante fine settimana nella Bolgheri Coast con un’esperienza unica e indimenticabile della seconda edizione di Bolgheri DiVino.

Una manifestazione unica

Immersa nel verde della natura, fra dolci colline e un mare dalle spiagge di sabbia bianca, troviamo antichi borghi un tempo culla della civiltà etrusca. La Bolgheri Coast con i suoi filari di cipressi, che sembrano sfiorare il cielo, è un luogo magico, che regala emozioni e sensazioni uniche. Non solo paesaggi e natura incontaminata, ma anche grandi vigneti. Un territorio che rappresenta il tempio del buon vino, unendo rispetto per le tradizioni alla continua ricerca di innovazioni.

Un territorio enoico di grande eccellenza

In questa regione il vino è una ragione di vita, nell’anno solare 2021 sono state prodotte oltre 7 milioni e 200 mila bottiglie. Proprio a sostegno dell’importanza del vino, su iniziativa del Consorzio dei vini Bolgheri e la Bolgheri Sassicaia DOC, è nata la manifestazione “Bolgheri DiVino”. Un evento unico in Italia e nello scenario internazionale.

Un week end all’insegna del vino e del paesaggio

Nel week end del 3 e 4 settembre la seconda edizione si svilupperà in due momenti. La giornata del venerdì sarà dedicata esclusivamente alla stampa di settore con un’anticipazione della nuova annata del Bolgheri Superiore, la 2020. Le giornate del 3 e del 4 settembre saranno, per la prima volta, aperte al pubblico. La degustazione avverrà in due luoghi storici di questa regione: Il Castello della Gherardesca, un’imponente rocca che si innalza scenograficamente sul celebre viale dei Cipressi, ed il Frantoio di Casa Carducci. In questa cornice incantata, tra i 2.540 cipressi, che si fiancheggiano la strada, 66 produttori saranno suddivisi in diverse location.

Letto questo?  Nelle Marche si festeggia la Cicerchia

Un imperdibile evento per gli appassionati di vini

Gli ospiti potranno camminare e scoprire questo sublime territorio assaporando e sorseggiando i 159 pregiati vini Doc. Nonostante il territorio non sia eccessivamente grande, i produttori hanno saputo valorizzarlo al meglio tanto che, in pochi anni, i vini di Bolgheri sono diventati tra i più apprezzati dalla critica e dal mercato globale. Le degustazioni si svolgeranno all’interno del “villaggio del vino” sabato 3 settembre e i “wine lovers” potranno degustare i vini dalle 11:30 alle 19:30 e domenica 4 settembre dalle 10:00 alle 18:00.

 

Non solo degustazione

“Bolgheri DiVino” anche un’occasione per scoprire ed esplorare questo territorio autentico e genuino e che fa innamorare chiunque lo visiti. Passeggiare tra i cipressi, tra la natura dalle infinite sfumature di verde. E tra gli antichi borghi dove il tempo sembra essersi fermato, in un’atmosfera silenziosa e rarefatta. Avvolti dagli inebrianti profumi dei vini e dei vigneti dona una condizione di intensa armonia tra spirito e corpo.

Dove alloggiare

Per raggiungere comodamente Castagneto Carducci si può alloggiare al The Sense ExperienceResort, un esclusivo resort immerso in un parco naturale di 5 ettari sul mare nel golfo di Follonica a due passi dalla suggestiva area di Torre Mozza, dotato di ogni comfort e circondato dalla natura incontaminata. In alternativa al Park Hotel Marinetta, che si affaccia sul mare toscano di Marina di Bibbona nella splendida Costa degli Etruschi, un susseguirsi di spiagge incontaminate, oasi protette e antiche città medievali.

Claudio Porchia

Giornalista, scrive su riviste e quotidiani e cura rubriche gastronomiche su diverse testate online. Promuove eventi culturali ed è direttore del premio letterario “Libri da Gustare”. Ha realizzato ricerche e prodotto documentari ed ha scritto diversi libri, fra cui uno dedicato alla storia del Festival della Canzone di Sanremo. Ha curato le ultime pubblicazioni di Libereso Guglielmi, conosciuto come il Giardiniere di Calvino. Presidente dell’Associazione Ristoranti della Tavolozza, riferimento importante per chi vuole scoprire la cucina regionale autentica, dove tradizione e accoglienza sono insieme protagoniste. Pubblica una guida dei migliori ristoranti del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top